Manchette

Manchette

Liguria regina del mare: la Bandiera Blu sventola su 25 comuni, è record nazionale. Levanto tra le new entry In evidenza

Fonte 
Vota questo articolo
(1 Vota)

Di Elena Voltolini - Liguria, Toscana e Marche: è questo il podio della classifica delle Bandiere Blu 2016, riconoscimento attribuito dalla Fee (Foundation for environmental education) in base ad un mix di criteri che tengono conto della qualità ambientale e dei servizi turistici offerti.

La Liguria si conferma in vetta e, rispetto allo scorso anno, può fare sventolare la bandiera blu su due località in più: Ceriale e Levanto. Salgono così a 25 i comuni premiati, per un totale di 56 spiagge e 14 approdi. La nostra regione, quindi, fa la parte del leone, considerando che a livello nazionale sono stati premiati 152 Comuni (cinque in più del 2015) per un totale di 293 spiagge (280 l'anno scorso) e 66 approdi turistici.
Al secondo posto tra le regioni la confinante Toscana, con 19 comuni premiati: in questo caso la new entry è una e si tratta di Massa.


Nel confronto tutto interno alla Liguria, invece, ad avere il soppravento è la Riviera delle Palme, con ben 13 comuni rappresentati nella lista relativa alle spiagge. Il distacco è netto, visto che le altre aree (Riviera dei Fiori, Tigullio, Cinque Terre - Golfo dei Poeti) si fermano a 4 riconoscimenti ciascuna.
Per quanto riguarda la provincia spezzina si tratta dei comuni di: Framura (Fornaci), Levanto (Levanto, Ghiararo, Spiaggia Est La Pietra), Lerici (Venere Azzurra, Lido, San Giorgio, Eco del Mare, Fiascherino, Baia Blu, Colombo) e Ameglia (Fiumaretta). A questi vanno aggiunti due comuni premiati per gli approdi, ovvero Porto Venere (Porticciolo) e La Spezia (Porto Mirabello, Porto Lotti).

«La nostra regione ha conquistato il record italiano di Bandiere Blu, volano di sviluppo e di turismo - ha detto il Presidente Giovanni Toti - Questo importante riconoscimento dimostra che la Liguria è sempre più protagonista ed è pronta a diventare la regina del turismo italiano e internazionale. I segnali di crescita ci sono tutti: oltre alle Bandiere Blu e alle bellezze naturalistiche della costa e dell'entroterra, anche l'offerta turistica si sta arricchendo per poter accogliere al meglio tutti coloro che sceglieranno questa terra come meta delle vacanze».

«L'aspetto della tutela ambientale delle nostre coste - ha affermato l'assessore all'Ambiente, Giacomo Giampedrone - è tra le priorità di questa Giunta. Lo abbiamo dimostrato in tutte le occasioni in cui siamo stati chiamati, anche a seguito di emergenze, come, non ultima, lo sversamento di greggio nel Polcevera, a tutelare il nostro mare, che è uno dei beni più preziosi di cui la Liguria dispone a livello economico, turistico, sociale e lavorativo».

Ultima modifica il Giovedì, 12 Maggio 2016 09:58

Lascia un commento


La Gazzetta della Spezia è una testata giornalistica iscritta al Registro Stampe del Tribunale della Spezia con provvedimento n. 7/88 - Direttore Responsabile: UMBERTO COSTAMAGNA - Direttore: UMBERTO COSTAMAGNA - Responsabile Portale: MASSIMO TINTORI - Editore : Gazzetta della Spezia.it SRL - Sede: Via delle Pianazze, 70 - 19136 La Spezia - Tel. +39 0187980450 - Partita Iva 01357120110 - Codice Fiscale 01357120110 Numero REA: SP - 122084

Login or Registrati