Manchette

Manchette

Licari (Primavera Borghettina): "Venga installata una targa in memoria di Sara Iommi, morta in un incidente a soli 33 anni. Aiutò la comunità nel post alluvione 2011" In evidenza

Fonte 
Vota questo articolo
(0 Voti)

La comunità borghettina si stringe attorno alla famiglia di Sara Iommi, trentatreenne educatrice emiliana morta il 22 giugno dopo sei giorni di agonia in seguito ad un tragico incidente.

Sara era giunta a Borghetto durante l'alluvione del 2011 in veste di volontaria delle Brigate di Solidarietà Attiva, donando aiuto, speranza e sorrisi. "Nè io nè tanti altri compaesani - dichiara il capogruppo di minoranza Andrea Licari - abbiamo avuto l'onore di conoscere personalmente Sara, anche se il suo altruismo vive nei nostri cuori e nelle nostre menti. E' per questo che vorrei che la generosità di questa splendida ragazza venisse ricordata da tutti. Generosità che, anche dopo la morte, è risultata essenziale per salvare tre vite grazie alla donazione degli organi. Motivo per cui ho chiesto al Sindaco e alla Giunta l'installazione di una targa commemorativa dedicata al suo grande senso civico, nonchè di osservare un minuto di silenzio durante il prossimo Consiglio Comunale".


Foto: profilo FB

"Alla famiglia di Sara - conclude il consigliere - le nostre più sentite condoglianze".

 

Ultima modifica il Lunedì, 27 Giugno 2016 09:31

Lascia un commento


La Gazzetta della Spezia è una testata giornalistica iscritta al Registro Stampe del Tribunale della Spezia con provvedimento n. 7/88 - Direttore Responsabile: UMBERTO COSTAMAGNA - Direttore: UMBERTO COSTAMAGNA - Responsabile Portale: MASSIMO TINTORI - Editore : Gazzetta della Spezia.it SRL - Sede: Via delle Pianazze, 70 - 19136 La Spezia - Tel. +39 0187980450 - Partita Iva 01357120110 - Codice Fiscale 01357120110 Numero REA: SP - 122084

Login or Registrati