Manchette

Manchette

Borghetto, la minoranza attacca il sindaco: "Tanti annunci, ma le scuole sono sempre nei locali della pubblica assistenza" In evidenza

Fonte 
Vota questo articolo
(0 Voti)

"Era lo scorso 10 settembre, quando il Sindaco Delvigo dichiarava alla stampa l'apertura, entro dieci giorni, del nuovo edificio scolastico di Borghetto Vara. Passati ormai due mesi, niente di tutto ciò è avvenuto: le scuole si trovano esattamente dove prima, ovvero nei locali della Pubblica assistenza, senza alcuna novità all'orizzonte": ad affermarlo è il gruppo consigliare Primavera Borghettina.

"Come minoranza - proseguono - abbiamo più volte sollecitato il Sindaco e la sua giunta dormiente, ma nessuna risposta è arrivata. Del resto, l'interrogazione sulla scuola è solo un esempio tra le decine di interrogazioni a cui il primo cittadino non si è degnato di rispondere.
Una grave mancanza di rispetto non solo nei confronti di un gruppo consigliare, ma anche verso la popolazione che, giustamente, pretende risposte chiare e non la consueta vaghezza di Delvigo".

I consiglieri di minoranza analizzano così l'operato della Giunta: "A cinque mesi dall'insediamento, gli unici risultati raggiunti dalla finta rivoluzionaria giunta sono l'aumento dello stipendio del Sindaco, nonostante questi abbia già un lavoro, la chiusura di due strade provinciali, una delle quali presa in gestione ma abbandonata al degrado e insicura per i passanti, e il finto annuncio riguardante l'apertura del nuovo plesso scolastico. In compenso, però, l'amministrazione ha gettato al mittente le due mozioni riguardanti la messa in sicurezza della struttura San Carlo e la richiesta di un risarcimento all'Enel sulla questione ceneri. La ciliegina sulla torta è poi arrivata in occasione della mancata presenza delle autorità durante la ricorrenza dell'alluvione del 25 ottobre 2011 al Santuario di Roverano, frazione di Borghetto Vara. Tutto ciò a testimoniare i primi, fallimentari, mesi della nuova amministrazione".

(Foto: FB Primavera Borghettina)

 

Ultima modifica il Venerdì, 04 Novembre 2016 10:39

Lascia un commento


La Gazzetta della Spezia è una testata giornalistica iscritta al Registro Stampe del Tribunale della Spezia con provvedimento n. 7/88 - Direttore Responsabile: UMBERTO COSTAMAGNA - Direttore: UMBERTO COSTAMAGNA - Responsabile Portale: MASSIMO TINTORI - Editore : Gazzetta della Spezia.it SRL - Sede: Via delle Pianazze, 70 - 19136 La Spezia - Tel. +39 0187980450 - Partita Iva 01357120110 - Codice Fiscale 01357120110 Numero REA: SP - 122084

Login or Registrati