Italiano: "2 punti persi, il Picco deve tornare ad essere il nostro fortino" In evidenza

Il tecnico delle Aquile analizza il pareggio-beffa contro il Perugia.

Sabato, 21 Settembre 2019 19:31

Al termine della sfida casalinga contro il Perugia (2-2), è il tecnico aquilotto Vincenzo Italiano a commentare la prestazione dei suoi ragazzi: "È normale che bisogna fare meglio, bisogna avere più personalità, anche perchè dopo aver ribaltato lo svantaggio iniziale, le occasioni per chiuderla non sono mancate.

Sono due punti buttati via, rispetto alle altre gare siamo partiti più timidi, ma poi abbiamo avuto una grande reazione. Mi auguro che in futuro il "Picco" possa diventare la nostra forza, non è concepibile che in casa si scenda in campo in questo modo, con paura e sbagliando tocchi semplici; nel nostro stadio dobbiamo dettare legge, deve essere un fortino, la nostra forza e spero che i ragazzi lo capiscano presto.

Perché Krapikas e non Scuffet? Ha giocato Scuffet a Udine, Krapikas era arrivato da 24 ore dalla nazionale ed era giusto mettere in campo Simone. Penso che ad ora, nelle gerarchie, sia leggermente in vantaggio Krapikas, ma nessuno deve sentirsi sicuro del posto; Titas ha sbagliato qualche situazione con la palla tra i piedi, ma stiamo sempre parlando di un classe '99, è molto giovane e sicuramente migliorerà in futuro.

Stiamo alternando partite in cui dominiamo ad altre in cui partiamo male ma poi cresciamo, oggi non aver subito il secondo gol ci ha fatto venire fuori un po' di orgoglio, siamo cresciuti nel gioco e abbiamo avuto diverse palle-gol; questa è una partita che deve essere chiusa in corntropiede, perché se fai il terzo gol poi la porti a casa.

Siamo alla quarta giornata, abbiamo 4 punti e penso che meritassimo di averne qualcuno di più, pertanto dobbiamo cercare di essere più costanti e non giocare bene soltanto ad intermittenza; in ogni caso siamo giovani e abbiamo bisogno di sostegno, perchè le qualità a questo gruppo non mancano.

Di buono mi tengo la reazione ed il fatto che abbiamo messo un freno all'emorragia delle sconfitte. Ora andremo ad affrontare una squadra forte, che già aveva dimostrato di essere una buona rosa in ritiro. Ci sarà un po' di rotazione, abbiamo poco tempo per il recupero e ci saranno senza dubbio di forze fresche: se stiamo tutti uniti son certo che il valore della squadra emergerà".

È GRATIS! Compila il form per ricevere via e-mail la nostra rassegna stampa.

Gazzetta della Spezia & Provincia non riceve finanziamenti pubblici, aiutaci a migliorare il nostro servizio con una piccola donazione. GRAZIE

Autore
Vota questo articolo
(0 Voti)
Spezia Calcio

Via Melara, 91 - Via Sarzana 620/b, c/o Parco Sportivo 'Bruno Ferdeghini'
19136 La Spezia

Tel. +390187711322 - +390187711311
Fax. +390187709679
Email info@acspezia.com

www.acspezia.com

Ultimi da Spezia Calcio

Contratto prolungato fino al 30 giugno 2022. Soddisfazione da parte della società. Leggi tutto
Spezia Calcio

Continua lettura nella stessa categoria:

Lascia un commento

Informiamo che in questo sito sono utilizzati "cookies di sessione" necessari per ottimizzare la navigazione, ma anche "cookies di analisi" per elaborare statistiche e "cookies di terze parti".Puoi avere maggiori dettagli e bloccare l’uso di tutti o solo di alcuni cookies, visionando l'informativa estesa. Se invece prosegui con la navigazione sul presente sito, è implicito che esprimi il consenso all’uso dei suddetti cookies. Leggi informativa