Troppa Faenza per la Crédit Agricole: La Spezia cede 74-54 In evidenza

Non bastano tre giocatrici in doppia cifra. Decisivo il secondo quarto con soli sette punti segnati.

Domenica, 20 Ottobre 2019 09:00

Prima sconfitta stagionale per la Crédit Agricole La Spezia, che deve desistere 74-54 in trasferta alla E-Work Faenza: ad indirizzare la gara è il secondo quarto, in cui le bianconere trovano poco il canestro, segnando solo sette punti, e soffrono la maggiore intensità delle romagnole.

Alla Cestistica non bastano tre giocatrici in doppia cifra – Packovski 17 punti, Sarni e Templari 12 – e Diene (nella foto di Roberto Liberi) con 9 punti. Quasi nullo il contributo della panchina, probabilmente uno dei fattori che hanno influito sulla sconfitta ospite.

L'inizio di gara è tutto all'insegna dell'equilibrio, caratterizzato da un botta e risposta tra le due squadre. Nella seconda metà di frazione, poi, la Crédit Agricole dà il primo strappo con Sarni, Packovski e Diene, che portano le bianconere sul +6 (8-14).

La risposta di Faenza, però, non si fa attendere, ed ecco che il trio Ballardini-Brunelli-Morsiani ricuce fino al pareggio sul 16-16. Un libero di Olajide chiude il quarto sul 16-17 per le ospiti.

Nel secondo periodo la E-Work spinge fortemente sull'acceleratore, mentre alle spezzine non entrano i tiri: il risultato è la fuga di Faenza, che si porta prima sopra di 7 lunghezze con due liberi di Franceschini, poi Sarni accorcia sul -5, infine le romagnole allungano ulteriormente nel finale di frazione, arrivando al +14 dell'intervallo lungo (38-24).

La ripresa vede respinto al mittente ogni tentativo di rimonta della Crédit Agricole: Packovski porta le bianconere per ben tre volte fino al -11 (48-37 l'ultima), ma Faenza risponde colpo su colpo alle folate spezzine, col divario che oscilla tra le 11 e le 14 lunghezze.

Il terzo periodo si chiude sul 58-44 per le padrone di casa. Ad inizio dell'ultimo quarto la Cestistica subisce un parziale di 5-0 che spegne definitivamente ogni speranza di rimonta (63-44).

Sarni prova a rendere meno pesante il passivo con quattro punti consecutivi ma ormai Faenza è in pieno controllo della gara e ricaccia indietro la Crédit Agricole. Alla sirena finale il tabellone segna 74-54 per la E-Work.

E-WORK FAENZA 74-54 CREDIT AGRICOLE LA SPEZIA (16-17, 38-24, 58-44)

FAENZA: Franceschelli 3, Chiabotto 7, Dell'Olio, Schwienbacher 2, Franceschini 9, Morsiani 14, Ballardini 9, Baldi 2, Soglia 11, Brunelli 17. ALL: Rossi.

LA SPEZIA: Diene 9, Packovski 17, Corradino 2, Templari 12, Tosi, Mori ne, Salvestrini, Meriggi, Sarni 12, Olajide 2. ALL: Corsolini.

È GRATIS! Compila il form per ricevere via e-mail la nostra rassegna stampa.

Gazzetta della Spezia & Provincia non riceve finanziamenti pubblici, aiutaci a migliorare il nostro servizio con una piccola donazione. GRAZIE

Autore
Vota questo articolo
(0 Voti)

Ultimi da Cestistica Spezzina Carispezia Termo

L'RMB Brixia Basket ha il miglior attacco del girone sud. Leggi tutto
Cestistica Spezzina Carispezia Termo
Partita di cartello quella del PalaMariotti. Coach Corsolini: "Loro ottima squadra, noi stiamo migliorando in difesa". Leggi tutto
Cestistica Spezzina Carispezia Termo

Continua lettura nella stessa categoria:

Lascia un commento

Informiamo che in questo sito sono utilizzati "cookies di sessione" necessari per ottimizzare la navigazione, ma anche "cookies di analisi" per elaborare statistiche e "cookies di terze parti".Puoi avere maggiori dettagli e bloccare l’uso di tutti o solo di alcuni cookies, visionando l'informativa estesa. Se invece prosegui con la navigazione sul presente sito, è implicito che esprimi il consenso all’uso dei suddetti cookies. Leggi informativa