Al via la sistemazione delle frane sulle provinciali a Vezzano, Pignone e Levanto In evidenza

Peracchini: "Mi auguro che la maggioranza di Governo si decida ad assegnarci i soldi che ci spettano e che ci vengono sottratti da sei anni".

Giovedì, 20 Febbraio 2020 10:40

Il Presidente della Provincia della Spezia ha firmato ieri un decreto con il quale sono state individuate risorse finanziarie a copertura dei lavori di sistemazione delle tre frane cadute a dicembre scorso sulle strade provinciali nei comuni di Vezzano Ligure, Pignone e Levanto.

"Avevo promesso che la mia Amministrazione avrebbe cercato ogni utile soluzione per affrontare rapidamente il problema delle tre frane che hanno coinvolto il tratto che sale verso Colle di Gritta dopo l’abitato di Pignone, quella in prossimità di località Chiesanuova a Levanto e quella sul tratto di provinciale tra il bivio di Carozzo e Vezzano Ligure capoluogo", dichiara Pierluigi Peracchini, Presidente della Provincia della Spezia.

"È di questi giorni l’adozione di un provvedimento della Protezione Civile di Regione Liguria che ci assegna una quota di risorse a ristoro delle spese già sostenute dal nostro Ente per le somme urgenze gestite durante l’allerta meteo del 19 e 20 dicembre scorsi: il riconoscimento di quelle spese ci ha consentito di dirottare sui lavori necessari alle tre strade provinciali, la SP 16, la SP 38 e la SP 43 precedenti trasferimenti finanziari già impegnati", informa Peracchini.

"Il cantiere per la sistemazione della SP 14 verso l’abitato di Tivegna è già al lavoro e, con il Decreto che abbiamo adottato ieri, entro la fine della prossima settimana avremo individuato le imprese cui affidare i lavori di ripristino delle frane della SP 43 a Levanto e della SP 16 a Vezzano Ligure. Per la frana sulla SP 38 a Pignone è in corso di ultimazione il computo metrico delle opere e pertanto, saremo in grado di attivare le procedure di affidamento lavori in tempi rapidissimi", continua il Presidente.

"Non nascondo la soddisfazione di aver mantenuto tutti gli impegni che avevo assunto come Presidente della Provincia verso la cittadinanza e verso le amministrazioni comunali coinvolte: la collaborazione concreta con Regione Liguria e l’attenzione che il Presidente Toti e l’Assessore Giampedrone riservano al nostro territorio sono preziose per consentirci di lavorare sebbene in un quadro finanziario del nostro Ente assai complicato e preoccupante. Ringrazio sentitamente il Consigliere Antonio Solari cui ho affidato la delega alla Viabilità e che ha lavorato tenacemente per conseguire questo risultato".

"Circa gli esponenti di Italia Viva che compongono l’attuale maggioranza di Governo e che in queste settimane hanno fatto i “dispensatori di buoni consigli”, diversamente da quanto cantava Fabrizio De Andrè, costoro perseverano invece nel dare cattivo esempio. Infatti tutt’oggi non c’è traccia delle risorse statali necessarie alla sistemazione delle moltissime emergenze che ancora minacciano la viabilità provinciale del nostro territorio".

"Vorrei sperare che la maggioranza di Governo si decida finalmente ad assegnarci i soldi che ci spettano e che ci vengono vergognosamente sottratti da ormai sei anni: questo sì che sarebbe un “buon consiglio” che i sostenitori della maggioranza parlamentare dovrebbero dare insistentemente al loro Governo», ha concluso il Presidente Pierluigi Peracchini.

È GRATIS! Compila il form per ricevere via e-mail la nostra rassegna stampa.

 Gazzetta della Spezia & Provincia non riceve finanziamenti pubblici, aiutaci a migliorare il nostro servizio con una piccola donazione. GRAZIE

Autore
Vota questo articolo
(0 Voti)

Ultimi da Provincia della Spezia

 Una prima tranche delle risorse stanziate per l’Edilizia scolastica. Leggi tutto
Provincia della Spezia
"L'esempio che ci ha donato nell'impegno politico e la sua specchiata integrità morale rimangono come eredità per tutti noi" Leggi tutto
Provincia della Spezia

Continua lettura nella stessa categoria:

Lascia un commento

Informiamo che in questo sito sono utilizzati "cookies di sessione" necessari per ottimizzare la navigazione, ma anche "cookies di analisi" per elaborare statistiche e "cookies di terze parti".Puoi avere maggiori dettagli e bloccare l’uso di tutti o solo di alcuni cookies, visionando l'informativa estesa. Se invece prosegui con la navigazione sul presente sito, è implicito che esprimi il consenso all’uso dei suddetti cookies. Leggi informativa