Buon compleanno Spezia In evidenza

L'1 aprile 1343 segnò l'inizio della svolta per l'autonomia della città.

Martedì, 31 Marzo 2020 14:18

“Nonostante l’emergenza coronavirus, non possiamo dimenticarci la nostra storia cittadina che sempre insegna chi siamo stati, chi siamo e chi saremo.

 

Il primo aprile del 1343 la comunità spezzina venne divisa dalla Podesteria di Carpena dalla quale dipendeva per costruire una Podesteria autonoma: per decreto del primo doge della Repubblica di Genova, Simone Boccanegra, si invitavano “gli uomini delle diverse università di Spezia, Vesigna, Follo [...] a separarsi da Carpena a partire dal primo aprile”.

Oggi ci ritroviamo a ricordare questo atto di grande interesse storico, quando La Spezia è diventata una comunità politica autonoma che si lascia alle spalle, come la maggior parte del resto d’Italia, il sistema feudale per dare il benvenuto a una comunità politica nuova.

Da quel decreto la comunità spezzina ha occasione di scrivere una pagina nuova del suo destino, iniziando un processo storico che si concluderà nel 1371 quando, riuniti nella Chiesa di Santa Maria, i rappresentanti della Comunità della Spezia e di Carpena giungono al compromesso di unificarsi sotto un unico Podestà, quello spezzino.

Non potendo svolgere alcun evento di carattere pubblico e avendo dovuto interrompere le conferenze storiche al Museo Etnografico che avevano proprio lo scopo di focalizzare l’attenzione su quella porzione di storia spezzina pre arsenalizia per troppo tempo dimenticata, possiamo soltanto non dimenticare quel 1 aprile 1343 che segnò un nuovo destino per tutta la comunità.

In occasione di questo anniversario, è giusto e doveroso che la Città si stringa attorno a tutte le vittime del coronavirus e a tutti i loro famigliari e cari e a tutti coloro che sono in prima linea per combattere questa battaglia. La stessa forza che abbiamo dimostrato nel passato dovremmo ritrovarla una volta che l’emergenza sarà alle nostre spalle, guardando con fiducia al futuro e creando un nuovo corso nella storia cittadina.”


Il Sindaco Pierluigi Peracchini

È GRATIS! Compila il form per ricevere via e-mail la nostra rassegna stampa.

Gazzetta della Spezia & Provincia non riceve finanziamenti pubblici, aiutaci a migliorare il nostro servizio con una piccola donazione. GRAZIE

Autore
Vota questo articolo
(0 Voti)
Comune della Spezia

Piazza Europa, 1
19100 La Spezia

Tel. 0187 727 456 / 0187 727 457 / 0187 727 459
Fax 0187 727 458

www.comune.laspezia.it/

Ultimi da Comune della Spezia

Gli esercizi commerciali della zona A possono attingere ai contributi a fondo perduto. Leggi tutto
Comune della Spezia
Martedì 8 dicembre (ore 21.15) su Tele Liguria Sud e in streaming sui canali social e web di Comune della Spezia, Teatro Civico e Città della Spezia. Leggi tutto
Comune della Spezia

Continua lettura nella stessa categoria:

Lascia un commento

Informiamo che in questo sito sono utilizzati "cookies di sessione" necessari per ottimizzare la navigazione, ma anche "cookies di analisi" per elaborare statistiche e "cookies di terze parti".Puoi avere maggiori dettagli e bloccare l’uso di tutti o solo di alcuni cookies, visionando l'informativa estesa. Se invece prosegui con la navigazione sul presente sito, è implicito che esprimi il consenso all’uso dei suddetti cookies. Leggi informativa