Monito della CGIL ai lavoratori: "Non rassegnate le dimissioni" In evidenza

Attesa per il decreto di rifinanziamento della Cassa Integrazione.

Giovedì, 13 Agosto 2020 10:25
Fabio Quaretti Fabio Quaretti

 

“Ogni giorno sono decine i lavoratori che si presentano ai nostri uffici spinti dalle aziende per rassegnare le dimissioni. Non devono farlo perché rimarrebbero senza stipendio e senza diritti: il nuovo decreto per rifinanziare la Cassa Integrazione è imminente", affermano Fabio Quaretti, responsabile Tutele Individuali per la Camera del Lavoro e Andrea Benedetto, Ufficio Vertenze.

I due esponenti sindacali continuano: “La strada non può essere quella di aggirare il sacrosanto blocco dei licenziamenti in questa fase di emergenza sanitaria ed economica, ma salvaguardare lavoro ed aziende. Quindi lo ripetiamo a tutti i lavoratori: non date le dimissioni, aspettiamo il decreto e comunque come CGIL siamo a disposizione per tutelare lavoro e lavoratori in ogni momento, i nostri uffici sono aperti per tutto il mese di agosto.”

È GRATIS! Compila il form per ricevere via e-mail la nostra rassegna stampa.

Gazzetta della Spezia & Provincia non riceve finanziamenti pubblici, aiutaci a migliorare il nostro servizio con una piccola donazione. GRAZIE

Autore
Vota questo articolo
(0 Voti)
CGIL

Via Bologna, 9

Tel.: +39 0187547111
Fax: +39 0187516799

www.cgillaspezia.it/

Ultimi da CGIL

Nomine dei docenti, è rottura

Giovedì, 17 Settembre 2020 21:37 comunicati-lavoro
I sindacati non escludono nessuna iniziativa, comprese quelle legali. Leggi tutto
CGIL
I sindacati: "Là sono stati internalizzati 200 lavoratori, bisogna vedere come si è arrivati alla soluzione e replicarla". Leggi tutto
CGIL

Continua lettura nella stessa categoria:

Lascia un commento

Informiamo che in questo sito sono utilizzati "cookies di sessione" necessari per ottimizzare la navigazione, ma anche "cookies di analisi" per elaborare statistiche e "cookies di terze parti".Puoi avere maggiori dettagli e bloccare l’uso di tutti o solo di alcuni cookies, visionando l'informativa estesa. Se invece prosegui con la navigazione sul presente sito, è implicito che esprimi il consenso all’uso dei suddetti cookies. Leggi informativa