RSA Mazzini, i sindacati: "Ancora niente di fatto, continua lo stato di agitazione" In evidenza

 CGI, CISL e UIL non sono soddisfatti dell'incontro di questo pomeriggio con Asl e Kcs.

Lunedì, 09 Novembre 2020 19:28
La protesta davanti alla RSA Mazzini La protesta davanti alla RSA Mazzini

“Non siamo soddisfatti delle risposte di Asl5 e Kcs, praticamente un niente di fatto. Lo stato di agitazione continua anche perché riteniamo che quindici giorni siano troppi per il prossimo incontro e quindi per sapere come verrà utilizzata la struttura", lo affermano Lara Ghiglione, Cgil, Antonio Carro, Cisl e Mario Ghini, Uil.

I sindacati continuano: “Durante l'incontro in video conferenza di oggi abbiamo chiesto tre cose: continuità occupazionale, le modalità ed i tempi della ristrutturazione dei locali, modalità e tempi con i quali verranno ripristinati i posti letto della struttura che costituiscono un servizio essenziale per la città e le famiglie. Abbiamo ricevuto risposte evasive, e non è certo pensabile attendere la fine dell'emergenza Covid per procedere con la ristrutturazione; intanto bisogna isolare i due piani attualmente vuoti e partire con i lavori. Non è neanche accettabile mantenere interi settori, come Oss, pulizie, lavanderia e cucina in cassa integrazione. Anche qui, ci vuole un piano di azione per il reintegro totale dei lavoratori ed in tempi rapidi".

Concludono i sindacati: "Allo stato attuale, pur prendendo atto dell'apertura di un dialogo con Asl e Kcs, riteniamo non esserci le condizioni per revocare lo stato di agitazione, che continuerà fino a che non avremo risposte certe per i lavoratori, per i degenti e le loro famiglie, e per la città intera”.

È GRATIS! Compila il form per ricevere via e-mail la nostra rassegna stampa.

Gazzetta della Spezia & Provincia non riceve finanziamenti pubblici, aiutaci a migliorare il nostro servizio con una piccola donazione. GRAZIE

Autore
Vota questo articolo
(0 Voti)
CGIL

Via Bologna, 9

Tel.: +39 0187547111
Fax: +39 0187516799

www.cgillaspezia.it/

Ultimi da CGIL

La nota di Daniele Lombardo e Luciana Tartarelli, rispettivamente Segretari di FP CGIL e FIALS della Spezia. Leggi tutto
CGIL

Continua lettura nella stessa categoria:

Lascia un commento

Informiamo che in questo sito sono utilizzati "cookies di sessione" necessari per ottimizzare la navigazione, ma anche "cookies di analisi" per elaborare statistiche e "cookies di terze parti".Puoi avere maggiori dettagli e bloccare l’uso di tutti o solo di alcuni cookies, visionando l'informativa estesa. Se invece prosegui con la navigazione sul presente sito, è implicito che esprimi il consenso all’uso dei suddetti cookies. Leggi informativa