Sicurezza nel mercato cittadino: ottanta banchi cambiano posto

Al via lo spostamento temporaneo di ottanta banchi in via Chiodo, via Díaz, viale Mazzini e via Cadorna per garantire una maggiore sicurezza ai frequentatori.

Lunedì, 23 Novembre 2020 12:40

 

La Giunta Peracchini, su proposta dell'Assessore al Commercio e alle Attività Produttive, Lorenzo Brogi, stamani ha deliberato di spostare, in via temporanea e far data da venerdì 27 novembre, ottanta banchi del mercato settimanale del venerdì in via Chiodo, via Diaz, viale Mazzini e via Cadorna. Il provvedimento si è reso necessario per garantire una maggiore tutela nella frequentazione del mercato, tenuto conto delle restrizioni governative dovute alla collocazione della regione Liguria nella zona arancione.

«Dobbiamo trovare un equilibrio fra il sostegno al commercio e le norme anticovid-19, in particolare quelle contro gli assembramenti, perché l'alternativa sarebbe la chiusura dei mercati e di provvedimenti più restrittivi del DPCM in corso - dichiara il Sindaco Pierluigi Peracchini -. Per quanto riguarda il mercato del venerdì di via Garibaldi, l'equilibrio è stato trovato grazie alla mediazione da parte di tutti, perché è interesse generale che si continui a garantire la presenza del mercato, le attività commerciali e tutelare la salute pubblica. Ringrazio pertanto l'Assessore Brogi, gli uffici del Comune che si occupano del commercio e le associazioni di categoria per aver trovato una soluzione».

«Dispiace per la situazione che si venuta a creare perché dietro ad ogni banco c'è una famiglia – spiega l'Assessore al Commercio e alle Attività Produttive, Lorenzo Brogi – ma il provvedimento assunto, che comunque è temporaneo, mira proprio ad evitare mali peggiori come la chiusura del mercato. La divisione dei banchi permetterà una circolazione maggiormente fluida e spazi ancora più ampi per il transito delle persone e per la disposizione dei banchi stessi, in entrambe le aree. Ribadiamo il nostro impegno a ripristinare la collocazione originaria del mercato appena le condizioni sanitarie lo consentiranno».

Inoltre la Giunta Peracchini stamani ha deliberato di erogare un contributo di 2.500 euro all'Associazione nazionale Polizia di Stato – Gruppo Volontari e Protezione Civile sezione della Spezia che per fronteggiare l'emergenza epidemiologica in corso presiederà fino a dicembre i mercati spezzini, insieme alla Polizia Municipale, per assicurare l'utilizzo dei dispositivi di protezione personale e l'osservanza dei divieti di assembramento. I volontari organizzeranno dunque un servizio di presidio di sorveglianza nel mercato giornaliero di piazza Cavour, dalle ore 8 alle ore 13 per le giornate di venerdì e sabato, di maggior affluenza di frequentatori. Saranno poi presenti al mercato settimanale del venerdì di viale Garibaldi, dalle ore 8 alle ore 19, al mercato settimanale del martedì di via Prosperi dalle ore 8 alle ore 13 e al mercato mensile Cercoantico di piazza Cavour dalle ore 8 alle 19.

È GRATIS! Compila il form per ricevere via e-mail la nostra rassegna stampa.

Gazzetta della Spezia & Provincia non riceve finanziamenti pubblici, aiutaci a migliorare il nostro servizio con una piccola donazione. GRAZIE

Autore
Vota questo articolo
(0 Voti)
Comune della Spezia

Piazza Europa, 1
19100 La Spezia

Tel. 0187 727 456 / 0187 727 457 / 0187 727 459
Fax 0187 727 458

www.comune.laspezia.it/

Ultimi da Comune della Spezia

Il sindaco Peracchini: "La decisione ministeriale ha amareggiato il territorio spezzino". Leggi tutto
Comune della Spezia
Il sindaco Peracchini: "Il campus sarà valorizzato a livello regionale". Leggi tutto
Comune della Spezia

Continua lettura nella stessa categoria:

Lascia un commento

Informiamo che in questo sito sono utilizzati "cookies di sessione" necessari per ottimizzare la navigazione, ma anche "cookies di analisi" per elaborare statistiche e "cookies di terze parti".Puoi avere maggiori dettagli e bloccare l’uso di tutti o solo di alcuni cookies, visionando l'informativa estesa. Se invece prosegui con la navigazione sul presente sito, è implicito che esprimi il consenso all’uso dei suddetti cookies. Leggi informativa