Al via il nuovo Piano Comunale di Protezione Civile comprensivo di “rischio sanitario”

"E' l’ossatura del sistema di Protezione Civile di ogni Comune ed è essenziale che sia funzionale, aggiornato e ben conosciuto, sia dagli addetti ai lavori, sia soprattutto dai cittadini."

Lunedì, 21 Dicembre 2020 14:34

Per il biennio 2020-2021 il Comune di Santo Stefano Magra nei giorni scorsi, ha approvato, come ogni anno, il nuovo Programma di Aggiornamento e Implementazione Strutturale e Funzionale del Piano di Protezione Civile che include, tra le altre, attività di pianificazione per l’emergenza sanitaria in corso.

«Credo sia un passaggio importante per il nostro Comune in quanto il “rischio sanitario” era un evento non previsto e non trattato credo in nessun Piano di Protezione Civile, anche a livello nazionale, tanto è vero che alle prime avvisaglie dell’Emergenza sanitaria Covid-19, a marzo di quest’anno, avevamo provveduto con apposita Delibera di Giunta istitutiva di un’apposita Unità Comunale di Supporto, condivisa e partecipata da tutto il Consiglio, minoranza compresa – dichiara Jacopo Alberghi, Assessore alla Protezione Civile – Il Piano di Protezione Civile è l’ossatura del sistema di Protezione Civile di ogni Comune ed è essenziale che sia funzionale, aggiornato e ben conosciuto, sia dagli addetti ai lavori, sia soprattutto dai cittadini. L’esperienza maturata in questi mesi di gestione della pandemia in corso, insieme a questo nuovo strumento, ci permettono di intervenire più rapidamente per quanto di nostra competenza».

Oltre alle consuete attività di aggiornamento del Piano, in merito al “nuovo” rischio sanitario le azioni che verranno realizzate riguarderanno in particolare la redazione di un fascicolo da allegare al Piano di Protezione Civile esistente per la gestione dell’Emergenza Sanitaria attualmente in corso. Il documento si strutturerà nelle seguenti parti fondamentali: inquadramento normativo che raccolga tutti i provvedimenti emanati sia a livello nazionale che regionale; inquadramento delle attività in capo al Comune per la gestione dell’Emergenza Sanitaria; modello di intervento completo di attivazione della Struttura Comunale di Protezione Civile (C.O.C.), interazione della Struttura Comunale di Protezione Civile con gli enti territorialmente competenti, misure di assistenza alla popolazione con particolare riferimento ai soggetti in isolamento fiduciario, misure di comunicazione mirata alle persone in isolamento e più in generale alla cittadinanza; e infine la Procedura Operativa dettagliata per ogni membro della Struttura Comunale di Protezione Civile coinvolto nella gestione dell’Emergenza.

Le azioni previste dal nuovo Piano di Protezione Civile verranno via via pubblicate sul sito del Comune di Santo Stefano Magra, integrate anche con i relativi costi riferiti all’attuazione del programma stesso.

È GRATIS! Compila il form per ricevere via e-mail la nostra rassegna stampa.

Gazzetta della Spezia & Provincia non riceve finanziamenti pubblici, aiutaci a migliorare il nostro servizio con una piccola donazione. GRAZIE

Autore
Vota questo articolo
(0 Voti)
...
Comune di Santo Stefano di Magra

Piazza Matteotti
19037 Santo Stefano di Magra (SP)
Tel. 0187.697111

Mail: info@comune.santostefanodimagra.sp.it

www.comune.santostefanodimagra.sp.it

Ultimi da Comune di Santo Stefano di Magra

Tra gli ospiti Federico Rampini, Vito Mancuso e Beppe Severgnini. Leggi tutto
Comune di Santo Stefano di Magra

Continua lettura nella stessa categoria:

Lascia un commento

Informiamo che in questo sito sono utilizzati "cookies di sessione" necessari per ottimizzare la navigazione, ma anche "cookies di analisi" per elaborare statistiche e "cookies di terze parti".Puoi avere maggiori dettagli e bloccare l’uso di tutti o solo di alcuni cookies, visionando l'informativa estesa. Se invece prosegui con la navigazione sul presente sito, è implicito che esprimi il consenso all’uso dei suddetti cookies. Leggi informativa