Centrale Enel, il Comune conferma le varianti per lo stop ai combustibili fossili

La delibera di giunta dovrà essere approvata dal consiglio comunale.

Martedì, 16 Febbraio 2021 11:15
La centrale Enel della Spezia La centrale Enel della Spezia

La giunta comunale su proposta del sindaco della Spezia Pierluigi Peracchini ha approvato la proposta di consiglio comunale di "variante al compendio Enel ai sensi dell'art. 44 della L. R. n. 36/97. Adeguamenti cartografici e adempimenti in materia di VAS, L.R. n. 32/2021".

La delibera che sarà portata, dopo le valutazioni della commissione consiliare competente, in consiglio comunale per essere definitivamente approvata, fa riferimento alla variante al compendio Enel adottata a fine del 2019, per la quale la Regione Liguria aveva chiesto di riconsiderare il rapporto ambientale per la Valutazione Ambientale Strategica (VAS) alla luce della consultazione con gli enti ambientali interessati.

All'esito dell'approfondimento e delle risultanze della conferenza dei servizi che si è tenuta presso la Regione Liguria, gli uffici comunali hanno predisposto due nuovi elaborati.

L'uno è una modifica dell'attuale destinazione "Ambiti di riqualificazione in area urbanizzata a prevalente destinazione produttiva – aree specialistiche artigianali e industriali esistenti" a "Distretti di Trasformazione – aree per funzioni produttive, artigianali e industriali" dell'area di sedime e degli spazi di pertinenza della centrale elettrica. E viene espressamente sancita a livello normativo l'incompatibilità di impianti di produzione di energia a combustibili fossili.

L'altra è una modifica della disciplina urbanistica delle aree dei bacini di lagunaggio dall'attuale "Distretto di Trasformazione – aree per funzioni produttive, artigianali e industriali" a "zone a verde sportivo".

L'approvazione, che tiene conto dei rilievi e pareri rilasciati dagli enti ambientali competenti, è necessaria per proseguire l'iter amministrativo di Valutazione Ambientale Strategica che verrà effettuato da Regione Liguria cui verrà mandata la documentazione una volta approvata.

"La variante ha lo scopo di ripartire il compendio Enel, oggi considerata un'unica area a destinazione industriale in due distinti distretti di trasformazione, l'area centrale e carbonile, sempre con destinazione produttiva e artigianale, dove tuttavia viene espressamente sancito il divieto di installazione di impianti di produzione di energia a combustibili fossili – dichiara il sindaco Pierluigi Peracchini – Nonostante il Direttore Generale del Ministero dell'Ambiente ci abbia assicurato la dismissione del carbone al 2021, la previsione di distretto di trasformazione obbligherà la proprietà a concordare con l'amministrazione il progetto di attuazione del distretto stesso. L'area dei bacini di lagunaggio, per la quale risulta già approvato il progetto di bonifica, viene invece destinata a verde sportivo, al fine di aumentare gli spazi pubblici di quartiere. Questa variante – continua il sindaco Peracchini – è la risposta dell'amministrazione ai futuri utilizzi delle aree a seguito della dismissione della centrale. Pur nella consapevolezza che le volontà urbanistiche del territorio possono essere vanificate dall'approvazione di progetti di interesse nazionale, ciò non esime l'amministrazione dall'effettuare scelte urbanistiche coerenti con la volontà di rifiutare l'installazione di impianti di produzione di energia a combustibile fossile e di prevedere invece un utilizzo delle aree dismesse che imponga alla proprietà di Enel di concordare, in sede di progettazione attuativa, lo sviluppo futuro di questa parte della città".

È GRATIS! Compila il form per ricevere via e-mail la nostra rassegna stampa.

Gazzetta della Spezia & Provincia non riceve finanziamenti pubblici, aiutaci a migliorare il nostro servizio con una piccola donazione. GRAZIE

Autore
Vota questo articolo
(0 Voti)
...
Comune della Spezia

Piazza Europa, 1
19100 La Spezia

Tel. 0187 727 456 / 0187 727 457 / 0187 727 459
Fax 0187 727 458

www.comune.laspezia.it/

Ultimi da Comune della Spezia

Pierluigi Peracchini: "Il teatro estivo in piazza Europa rappresenta una grande scommessa". Leggi tutto
Comune della Spezia
Peracchini: "Un riconoscimento nazionale per la grande rivoluzione che dal 2018 abbiamo operato sul nostro Canile. La Spezia, Città amica degli animali". Leggi tutto
Comune della Spezia

Continua lettura nella stessa categoria:

Lascia un commento

Informiamo che in questo sito sono utilizzati "cookies di sessione" necessari per ottimizzare la navigazione, ma anche "cookies di analisi" per elaborare statistiche e "cookies di terze parti".Puoi avere maggiori dettagli e bloccare l’uso di tutti o solo di alcuni cookies, visionando l'informativa estesa. Se invece prosegui con la navigazione sul presente sito, è implicito che esprimi il consenso all’uso dei suddetti cookies. Leggi informativa