Cinghiali, svolta "storica" in Toscana In evidenza

Gli agricoltori potranno intervenire direttamente per difendere terreni e raccolti. Ecco regole e limiti.

Giovedì, 13 Maggio 2021 12:35

 

Gli agricoltori muniti di tesserino di caccia potranno abbattere i cinghiali per difendere raccolti e vigneti sotto il coordinamento della Polizia Provinciale. E’ un provvedimento storico quello approvato dalla giunta regionale sul contenimento degli ungulati accolto da Coldiretti Massa Carrara con “soddisfazione”. La principale organizzazione agricola lotta da anni per ottenere un concreto provvedimento di contenimento che mette ora in condizioni gli agricoltori di intervenire direttamente sul proprio fondo in presenza di danni ai raccolti.

“Ogni 100 ettari di territorio si registra la presenza di almeno 20 cinghiali, mentre il Piano faunistico regionale – incalza Francesca Ferrari, Presidente Coldiretti Massa Carrara - ne prevede da 0,5 ad un massimo di 5 capi, si conta un ungulato per ogni pecora negli allevamenti, 4 per ogni maiale e 6 per ciascun bovino. Serve solo un’azione decisa da parte di tutti gli organi preposti al controllo perché la norma di traduca in successo. La Regione Toscana ha finalmente colto l’importanza di intervenire in maniera tempestiva ed efficace su un problema dannoso e all’ordine del giorno soprattutto in territori come la Lunigiana”.

La proliferazione senza freni dei cinghiali sta mettendo a rischio l’equilibrio ambientale di vasti ecosistemi territoriali oltre che le colture e la sicurezza degli abitanti.

“Una situazione che costringe ormai le aziende a lasciare i terreni incolti, stravolgendo l’assetto produttivo delle zone con il rischio che venga meno la presenza degli agricoltori, soprattutto nelle zone interne, e con essa quella costante opera di manutenzione che garantisce la tutela dal dissesto idrogeologico. Questo provvedimento, una volta applicato, - conclude la Ferrari - rappresenterà una svolta epocale”.

È GRATIS! Compila il form per ricevere via e-mail la nostra rassegna stampa.

Gazzetta della Spezia & Provincia non riceve finanziamenti pubblici, aiutaci a migliorare il nostro servizio con una piccola donazione. GRAZIE

Autore
Vota questo articolo
(0 Voti)
...
Coldiretti

Via XXIV Maggio,
19124 La Spezia

Tel. 0187 736041

www.laspezia.coldiretti.it/

Ultimi da Coldiretti

Turismo e riaperture fondamentali per l'economia del nostro territorio. Leggi tutto
Coldiretti

Coldiretti lancia l'SOS miele

Lunedì, 30 Agosto 2021 14:16 comunicati-economia
E mette in guardia i consumatori: "Attenzione al falso Made in Italy". Leggi tutto
Coldiretti

Continua lettura nella stessa categoria:

Lascia un commento

Informiamo che in questo sito sono utilizzati "cookies di sessione" necessari per ottimizzare la navigazione, ma anche "cookies di analisi" per elaborare statistiche e "cookies di terze parti".Puoi avere maggiori dettagli e bloccare l’uso di tutti o solo di alcuni cookies, visionando l'informativa estesa. Se invece prosegui con la navigazione sul presente sito, è implicito che esprimi il consenso all’uso dei suddetti cookies. Leggi informativa