Follo, il miglior comune in Liguria nella raccolta differenziata

"Siamo orgogliosi come amministrazione dell’eccellente risultato raggiunto"

Lunedì, 05 Luglio 2021 16:42

“Siamo il primo comune ligure per raccolta differenziata.” Annuncia il sindaco di Follo, Rita Mazzi. “Siamo orgogliosi come amministrazione dell’eccellente risultato raggiunto che ci rende una realtà virtuosa capofila nello scenario ligure.” “Il nostro abitare è stato fin da subito - spiega il Sindaco - una priorità per la nuova amministrazione, ci tengo a ricordare infatti che a soli 11 giorni dalla nomina della Giunta Mazzi, a giugno 2019, uno degli 8 punti dei primi 100 giorni di governo vedeva una spunta verde: l’introduzione della figura del Cantoniere di Frazione.

Una novità richiesta a gran voce, più pulizia, migliorando le condizioni igienico-sanitarie delle strade e tutela il decoro urbano del nostro Comune. Abbiamo, in questi due anni, migliorato la pulizia delle strade e il decoro urbano, controllato in modo più puntuale e capillare le vie cittadine. Grazie ai nostri cantonieri, che ci permettono ogni giorni di conciliare le operazioni di pulizia con le esigenze dei cittadini”. Il presidente del Consiglio Comunale Kristopher Casati spiega “Era il 2015 quando, come consigliere comunale con delega all’ambiente, avviammo un progetto radicale applicando buone pratiche verso la sostenibilità con l’obiettivo di cambiare radicalmente lo scenario ambientale del Comune di Follo.

Siamo passati dal 19%, registrato ad inizio progetto, al 90,5%. I risultati dimostrano un grande lavoro ormai consolidato – continua – con una media di 2179 tonnellate all’anno di rifiuti avviati a riciclaggio su 2542 tonnellate raccolte. Riducendo le tonnellate di rifiuto secco non riciclabile destinate alla discarica a 363 all’anno.

Oggi, siamo riusciti ad ottenere risultati soddisfacenti grazie alla costante ricerca di condivisione e coinvolgimento messa in atto in ogni iniziativa ed arrivare a più del 90% di raccolta grazie ad un sistema in grado di calibrare ad personam il quantitativo prodotto con il costo generato, la tariffa puntuale applicata non solo alla trazione residua ma anche per l’organico. Un dato consolidato anche nel 2020, anno certamente influenzato dall’emergenza epidemiologica covid-19 che ci ha costretti a vivere maggiormente le nostre case e le nostre cucine, comprare su internet e usufruire del delivery. Abitudini diverse che ci hanno portato a produrre un quantitativo maggiore di rifiuti che però i nostri cittadini hanno ben differenziato. Quando ai cittadini il servizio viene erogato, i cittadini rispondono.

E i cittadini di Follo hanno risposto e continuano a rispondere in maniera eccellente.” Rispetto all’anno precedente registriamo un incremento di punti percentuali grazie all’apertura dell’isola ecologica che ha reso maggiormente consapevoli i cittadini, si maggiori controlli sui conferimenti e alle variazioni del sistema varate quest’anno. Grazie ai cittadini, supportati quotidianamente dal gestore Acam Ambiente e l’appaltatore Ma.Ris, che differenziano e conferiscono in maniera sempre più corretta e consapevole secondo un preciso calendario settimanale dei ritiri, ed è proprio grazie al loro impegno che i risultati in termini di quantità sono stati superiori alle attese.”

È GRATIS! Compila il form per ricevere via e-mail la nostra rassegna stampa.

Gazzetta della Spezia & Provincia non riceve finanziamenti pubblici, aiutaci a migliorare il nostro servizio con una piccola donazione. GRAZIE

Autore
Vota questo articolo
(0 Voti)
...

Ultimi da Comune di Follo

La nota del sindaco di Follo Rita Mazzi. Leggi tutto
Comune di Follo
Un investimento di 250mila euro, di cui 140mila finanziati per efficientamento energetico. Leggi tutto
Comune di Follo

Continua lettura nella stessa categoria:

Lascia un commento

Informiamo che in questo sito sono utilizzati "cookies di sessione" necessari per ottimizzare la navigazione, ma anche "cookies di analisi" per elaborare statistiche e "cookies di terze parti".Puoi avere maggiori dettagli e bloccare l’uso di tutti o solo di alcuni cookies, visionando l'informativa estesa. Se invece prosegui con la navigazione sul presente sito, è implicito che esprimi il consenso all’uso dei suddetti cookies. Leggi informativa