Presidio Associazione Carabinieri nel Parco Cinque Terre

(Manarola, 30 luglio 2012) In queste ultime settimane le presenze turistiche sul nostro territorio sono visibilmente aumentate. E' dunque strategico avvalersi del supporto di figure dalla professionalità acquisita e dalla grande esperienza come quelle dei Volontari dell'Associazione Nazionale Carabinieri che, dal 2009, lavorano in stretto contatto con i Carabinieri in servizio alle Stazioni di Riomaggiore e Monterosso al Mare.

Martedì, 31 Luglio 2012 17:31

L'accordo di collaborazione con l'Ente Parco (Deliberazione Commissario straordinario n.43 del 26 luglio 2012) prevede una serie di attività da svolgere nei fine settimana, dal 31 agosto al 31 ottobre 2012: dal monitoraggio e rilevazione di situazioni di degrado riconducibili a inciviltà ambientali e sociali, al sostegno dei visitatori e della cittadinanza in caso di difficoltà.

Scopo dell'iniziativa è da un lato prevenire le situazioni di disagio e, dall'altro, migliorare i processi di comunicazione e dialogo fra visitatore, comunità e istituzioni locali.

L'impegno è dunque su più fronti e richiede figure professionali qualificate cosi da poter rispondere, in modo puntuale e tempestivo, alle diverse esigenze e criticità, in un contesto paesaggistico dalla particolare orografia. Molto scosceso e difficile da percorrere con veicoli a motore, il territorio comporta infatti la pianificazione di servizi preventivi svolti quasi esclusivamente con pattuglie a piedi, un elemento già apprezzato dai turisti che avranno maggior possibilità di un contatto diretto con gli uomini dell'Arma in congedo.

Gli operatori dell'ANC, come già sperimentato negli anni passati, mettono al servizio della comunità tutta la loro esperienza e professionalità, contribuendo così a rendere ancora più sicuro e vivibile il Parco a cui garantiranno una vera e propria funzione di "rassicurazione sociale".

Nei prossimi giorni inoltre saranno calendarizzate anche le uscite dei volontari delle GEV (Guardie Ecologiche Volontarie-Provincia della Spezia) nei sentieri di crinale, meno battuti e dunque più bisognosi di personale esperto e qualificato in grado non solo di fornire informazioni ma anche di presidiare e monitorare le zone meno frequentate.

È GRATIS! Compila il form per ricevere via e-mail la nostra rassegna stampa.

Gazzetta della Spezia & Provincia non riceve finanziamenti pubblici, aiutaci a migliorare il nostro servizio con una piccola donazione. GRAZIE

Autore
Vota questo articolo
(0 Voti)

Ultimi da Parco Nazionale delle Cinque Terre

In merito all'iter di approvazione della proposta di Disciplinare integrativo al Regolamento il Consiglio ha recepito le richieste di modifica avanzate dagli stakeholder e associazioni di categoria. Leggi tutto
Parco Nazionale delle Cinque Terre
Prevenzione degli infortuni e tempestività degli interventi con il presidio garantito dalle squadre del Soccorso Alpino sulla rete sentieristica del Parco. Introdotto l’impiego di mezzi per il trasporto in sicurezza… Leggi tutto
Parco Nazionale delle Cinque Terre

Continua lettura nella stessa categoria:

Lascia un commento

Informiamo che in questo sito sono utilizzati "cookies di sessione" necessari per ottimizzare la navigazione, ma anche "cookies di analisi" per elaborare statistiche e "cookies di terze parti".Puoi avere maggiori dettagli e bloccare l’uso di tutti o solo di alcuni cookies, visionando l'informativa estesa. Se invece prosegui con la navigazione sul presente sito, è implicito che esprimi il consenso all’uso dei suddetti cookies. Leggi informativa