Framura, pubblicato il bando per la gestione del chiosco al porticciolo In evidenza

 

Nella sezione bandi dell'albo pretorio di Framura è stata pubblicata la determinazione 10/2015  di approvazione del bando per la concessione del punto ristoro presso il porticciolo.

Giovedì, 05 Marzo 2015 17:48

BANDO PER LA CONCESSIONE DEL PUNTO DI RISTORO (CHIOSCO E SPAZIO ANTISTANTE) PRESSO IL PORTICCIOLO IN LOC. CHIAMA PER LA STAGIONE 2015.

ART. 1 - TIPOLOGIA DEL SERVIZIO

L'oggetto del presente bando consiste nella concessione di un punto di ristoro all'interno del porticciolo turistico in Località Chiama, per somministrazione al pubblico di alimenti e bevande, da esercitare nel chiosco e nello spazio antistante .

Il chiosco ha una superficie coperta di mq. 19,5, mentre lo spazio antistante ha una superficie di mq. 50 .

ART. 2 - DURATA DEL CONTRATTO

La concessione avrà durata dall'aggiudicazione fino al 15/10/2015, con facoltà dell'Amministrazione di rinnovare la concessione per un ulteriore anno fino al 15/10/2016.

Il concessionario - nel periodo compreso tra il 15 giugno ed il 15 settembre – dovrà garantire l'apertura tutti i giorni con orario minimo obbligatorio 09.00-22.00, mentre nel restante periodo dovrà essere garantita l'apertura il sabato e la domenica di ogni settimana .

ART. 3 - REQUISITI

Possono partecipare alla gara i soggetti iscritti alla C.C.I.A.A. ed in possesso dei requisiti professionali per l'esercizio delle attività di somministrazione previsti dall'art. 13 della L. R. 01 del 24/12/2007 .

ART. 4 - AGGIUDICAZIONE

La gara sarà espletata mediante asta pubblica con il metodo di cui all'art.73,lettera c) ed art. 76, commi 1,2 e 3 R.D. 23/05/1924, n.827 con aggiudicazione a favore della ditta che avrà presentato l'offerta con il maggiore rialzo sulla base d'asta, costituita dal canone annuo di concessione pari ad euro € 12.000,00. Si farà luogo all'aggiudicazione anche in presenza di una sola offerta valida, purché di importo superiore ad € 12.000,00.

ART. 5) MODALITA' DI PARTECIPAZIONE ALLA GARA.

Per partecipare alla gara, i concorrenti dovranno presentare un unico plico sigillato e controfirmato sui lembi di chiusura contenente due buste separate, sigillate e controfirmate sui lembi di chiusura.

Sull'esterno del plico e su ciascuna delle buste in esso contenute dovranno essere indicati il nome, la ragione sociale del concorrente, il numero di telefono e la seguente dicitura: "Asta Pubblica per la concessione del servizio del punto di ristoro presso il chiosco del porticciolo di Framura stagione 2015".

Sulla busta n°1 dovrà essere riportata la dicitura "DOCUMENTAZIONE AMMINISTRATIVA" e in essa dovranno essere inseriti:

a) istanza di partecipazione con i dati relativi al soggetto concorrente redatta in carta da bollo da € 16,00 con allegata copia di un documento di identità del sottoscrittore ;

b) documentazione attestante il possesso dei requisiti professionali previsti dalla L.R. 01/2007;

c) dichiarazione ai sensi del D.P.R. 445/2000 :

1) di iscrizione alla C.C.I.A.A.;

2) di non trovarsi in stato di fallimento, liquidazione, amministrazione controllata, concordato preventivo o qualsiasi altra situazione equivalente secondo la legislazione italiana e straniera, e che non è in corso alcuna delle predette procedure ;

3) di essere in regola con le norme della L. 68/99 che disciplina il diritto al lavoro dei diversamente abili ;

4) di non essere sottoposto a misure interdittive della capacità a contrattare con la pubblica amministrazione di cui al D.LGVO 213/2001;

5) di essere nella condizione di regolarità contributiva , previdenziale ed assistenziale;

6) di non trovarsi, con altri concorrenti alla gara, in una situazione di controllo di cui all'articolo 2359 del Codice Civile;

7) di espletare il servizio direttamente e/o a mezzo di dipendenti regolarmente assunti a norma di legge;

8) di avere preso esatta visione dei luoghi e dello stato di consistenza dell'area oggetto di concessione, e di accettare espressamente che tutte le spese, di qualsiasi natura, necessarie a rendere funzionale la struttura all'attività di somministrazione di alimenti e bevande saranno a carico del gestore ;

9) di accettare tutte le condizioni del bando di gara;

10) di possedere le attrezzature e di avvalersi del personale necessario per la corretta esecuzione del servizio nei tempi e nei modi previsti dal contratto;

11) di aver tenuto conto delle particolari condizioni dei tempi e dei luoghi di lavoro, di aver attentamente esaminato e di avere preso esatta conoscenza di tutti i documenti di gara .

12) attestazione comprovante la costituzione presso la Tesoreria comunale Banca Cassa di Risparmio di Genova ed Imperia Agenzia di Levanto del deposito cauzionale provvisorio di € 240,00 (2% dell'importo base di gara) .

Sulla busta n. 2 dovrà essere riportata la dicitura "OFFERTA ECONOMICA" ed in essa dovrà essere inserita l'offerta economica, espressa sia in cifre che in lettere, sottoscritta dal legale rappresentante.

Le offerte dovranno pervenire all'Ufficio Protocollo del Comune di Framura entro e non oltre le ore 12.00 del giorno 21 marzo 2015.

Il recapito del plico rimane ad esclusivo rischio del mittente. Non saranno prese in considerazione le offerte pervenute oltre il predetto termine, anche se spedite in data anteriore.

Le buste saranno aperte in seduta pubblica presso la sede degli uffici comunali, il giorno 23 marzo 2015, ore 10.00 .

Esclusioni-avvertenze: Non si darà corso all'apertura del plico sul quale non sia apposto il mittente o la scritta relativa alla specificazione dell'oggetto della gara, ovvero che non sia sigillata . La Commissione Giudicatrice escluderà i candidati che non abbiano presentato la documentazione richiesta o che abbiano presentato una documentazione giudicata irregolare e/o incompleta. Parimenti comporta l'esclusione dalla gara il fatto che l'offerta non sia contenuta nell'apposita busta interna. La documentazione non in regola con il bollo sarà regolarizzata ai sensi dell'art. 16 del D.P.R. 30/12/1982 N. 955 e successive modifiche ed integrazioni.

Visita della struttura: per visionare la struttura potranno essere presi contatti con gli uffici comunali – Tel. 0187- 810020 - fax 0187- 823071.

ART. 5 – FORNITURA ARREDI

Il concessionario del servizio avrà l'onere di fornire a sue spese il chiosco di tutti gli arredi necessari a consentire la somministrazione al pubblico di alimenti e bevande .

ART. 6 - DIVIETO DI CESSIONE DEL SERVIZIO

E' fatto divieto al concessionario di cedere o di sub-concedere in tutto o in parte il servizio assunto, sotto pena di decadenza della concessione e di eventuale risarcimento danni.

ART. 7 - CANONE

Il canone dovuto sarà quello determinato a seguito dell'esito della gara.

Il pagamento del canone dovrà essere eseguito in due rate : il 50% entro il 31 luglio e il 50% entro il 31 agosto .

Il ritardo nel pagamento rispetto alle scadenze sopra indicate determinerà l'automatica applicazione degli interessi moratori nella misura di legge.

ART. 8 – ONERI ACCESSORI

Sarà a carico del concessionario la pulizia giornaliera dei servizi igienici pubblici adiacenti al chiosco.

Sarà a carico del concessionario il pagamento della tassa per la raccolta dei rifiuti solidi urbani per la durata della concessione sulla base delle tariffe vigenti da applicarsi in relazione alle superfici utilizzate (coperte e scoperte).

Saranno altresì a carico del concessionario tutte le spese relative alla fornitura di acqua ed energia elettrica. L'attivazione delle utenze dovrà essere fatta a cura del gestore e le relative bollette dovranno essere intestate alla ditta.

ART. 9 - CAUZIONE E SPESE CONTRATTUALI

A garanzia del regolare e puntuale adempimento degli obblighi contrattuali, la ditta aggiudicataria dovrà prestare, prima della stipula del contratto, cauzione pari al 10% dell'importo del canone offerto. La cauzione dovrà essere costituita mediante fideiussione bancaria o polizza assicurativa rilasciata da impresa autorizzata ai sensi della L.348/1982.

La cauzione dovrà prevedere la rinuncia al beneficio della preventiva escussione e la liquidazione entro 15 giorni a semplice richiesta della stazione appaltante. Il deposito cauzionale sarà vincolato per l'intero periodo di durata del contratto e comunque fino a che l'Amministrazione, definita ogni eventuale controversia, non darà esplicita comunicazione di svincolo.

Tutte le spese, imposte e tasse inerenti e conseguenti alla stipulazione del contratto saranno ad esclusivo carico della ditta aggiudicataria.

ART. 10 - CARATTERE DEL SERVIZIO

II servizio contemplato nel presente bando è da considerarsi ad ogni effetto servizio pubblico. Esso non potrà essere sospeso salvo comprovati casi di forza maggiore.

In caso di arbitrario abbandono o sospensione del servizio l'Amministrazione comunale potrà sostituirsi alla ditta concessionaria per l'esecuzione d'ufficio, addebitando alla stessa le spese relative. L'attività di cui sopra dovrà essere esercitata dai titolari della ditta o da loro collaboratori familiari o dipendenti a libro paga. Sarà obbligo della ditta contraente provvedere al rispetto della normativa in materia previdenziale ed assicurativa per l'esercizio dell'attività in parola.

ART. 11 - OSSERVANZA DELLE LEGGI E DEI REGOLAMENTI

Oltre all'osservanza delle norme specificate nel presente atto, la ditta concessionaria avrà l'obbligo di osservare e di far osservare agli eventuali propri dipendenti ed agli utenti tutte le disposizioni contenute in leggi e regolamenti in vigore e che potranno essere emanati durante il corso del contratto, comprese le norme regolamentari e le ordinanze sindacali e specificatamente quelle riguardanti l'igiene e la sicurezza pubblica e comunque aventi rapporto con il servizio oggetto della concessione, nonché eventuali norme del Codice della Navigazione.

ART. 12 - RESPONSABILITÀ

La ditta concessionaria sarà direttamente responsabile di ogni evento pregiudizievole verificatosi durante la gestione del servizio, restando a suo completo ed esclusivo carico ogni risarcimento spettante, senza diritti di rivalsa nei confronti del Comune.

La ditta dovrà a tal fine provvedere alla stipula di idonea copertura assicurativa a garanzia di eventuali danni a persone e cose che possano verificarsi durante la gestione del servizio, producendone copia all'atto della sottoscrizione del contratto.

La ditta concessionaria sarà inoltre responsabile nei confronti dell'autorità demaniale per eventuali azioni od interventi non autorizzati per iscritto dal Comune ed eseguiti sulle aree demaniali in concessione.

ART. 13 - CONTROLLO

Il Comune provvederà alla vigilanza ed al controllo sul servizio di somministrazione oggetto del presente bando .

ART. 14 - CESSAZIONE DELLA CONCESSIONE

Il Comune può dichiarare la decadenza della concessione nei seguenti casi :

a)-gravi violazioni agli obblighi di cui al presente disciplinare, non regolarizzate, in seguito a diffida formale dell'Amministrazione;

b)-arbitrario abbandono del servizio oggetto del contratto;

c)- fallimento della ditta concessionaria ;

d)- cessione ad altri del contratto .

La decadenza della concessione viene dichiarata dalla Giunta comunale, con proprio apposito provvedimento, fatto salvo il diritto di richiedere, anche giudizialmente, l'eventuale risarcimento del danno.

La concessione cesserà, inoltre, per scadenza del termine, per rinuncia del gestore (accettata), per revoca (per ragioni di pubblico interesse).

È GRATIS! Compila il form per ricevere via e-mail la nostra rassegna stampa.

Gazzetta della Spezia & Provincia non riceve finanziamenti pubblici, aiutaci a migliorare il nostro servizio con una piccola donazione. GRAZIE

Autore
Vota questo articolo
(0 Voti)
...

Ultimi da Comune di Framura

I cantastorie e i giullari più lucidi e graffianti per una riflessione sulla comicità a 50 anni dal Mistero Buffo di Dario Fo e Franca Rame. Leggi tutto
Comune di Framura
Mercoledì 5 agosto 2015, alle ore 21,00, presso l'ex Oratorio della località di Costa di Framura, l'architetto Osvaldo Garbarino, studioso esperto della storia dell'architettura e del territorio ligure, presenterà la… Leggi tutto
Comune di Framura

Continua lettura nella stessa categoria:

Lascia un commento

Informiamo che in questo sito sono utilizzati "cookies di sessione" necessari per ottimizzare la navigazione, ma anche "cookies di analisi" per elaborare statistiche e "cookies di terze parti".Puoi avere maggiori dettagli e bloccare l’uso di tutti o solo di alcuni cookies, visionando l'informativa estesa. Se invece prosegui con la navigazione sul presente sito, è implicito che esprimi il consenso all’uso dei suddetti cookies. Leggi informativa