L'8 gennaio lo sciopero dei lavoratori Coopservice sanità, CIGL, CISL e UIL: "Ecco come si è arrivati alla protesta" In evidenza

Ecco la lettera, inviata al Prefetto della Spezia, alla Commissione di Garanzia ed alla Direzione Coop Service Soc. Coop, con la quale FILCAMS-CGIL, FISASACT-CISL, UILTRASPORTI-UIL e FIALS-SERVIZI proclamano la sciopero, ricostruendo anche come si è arrivati a questa mobilitazione.

Martedì, 05 Gennaio 2016 14:05

OGGETTO: Proclamazione sciopero

 

Le scriventi Organizzazioni Sindacale premesso che :

in data 11/12/2015 hanno trasmesso alla Prefettura della Spezia, alla Commissione di Garanzia per l'attuazione della legge sullo sciopero nei servizi pubblici essenziali ed alla Direzione di Coop Service Soc. Coop. una richiesta di conciliazione ai sensi dell'articolo 1, comma 4, legge
n° 83/2000;

in data 17/12/2015 presso la Prefettura della Spezia, presieduto dal Capo di Gabinetto Dottoressa Maria Stefania Ariodante, si è svolto il tentativo di conciliazione nel quale le Parti hanno discusso in merito alla richiesta avanzata da parte delle Organizzazioni Sindacali, ovvero del ritiro dei provvedimenti aziendali (riduzione dei servizi di pulizia, sanificazione e logistico-alberghiero presso ASL 5 Spezzino);

durante l'incontro, al quale erano presenti anche i rappresentanti della Direzione Generale dell'ASL 5 Spezzino, le Parti hanno convenuto di sospendere il tentativo di conciliazione fino al 15 Gennaio 2016, al fine di poter effettuare presso i tavoli aziendali i dovuti approfondimenti in materia di organizzazione del lavoro;

su richiesta delle scriventi Organizzazioni Sindacali, la Direzione dell'Asl 5 Spezzino e la Direzione di Coop Service Soc. Coop. , hanno accettato di sospendere fino al 15 Gennaio 2016 o fino alla conclusione del tentativo di conciliazione, il taglio delle ore lavorative proposto in occasione dell'incontro sindacale del 9 Dicembre 2015.


Tutto ciò premesso:
Coop Service Soc. Coop. ad oggi non ha ancora provveduto a ripristinare le ore lavorative nella misura prevista dall'organizzazione antecedente all'11 Dicembre 2015, non adempiendo all'accordo sottoscritto il giorno 17.12.2015 presso la Prefettura della Spezia, nonostante da parte delle scriventi Organizzazioni Sindacali sia stata trasmessa in data 22.12.2015 una comunicazione dove si invitava la Cooperativa al rispetto del sopracitato accordo.

Conseguentemente le scriventi Organizzazioni Sindacali considerano chiuso con esito negativo il tentativo di conciliazione, ad oggi sospeso, iniziato presso la Prefettura della Spezia ed in assenza di presupposti per addivenire ad un accordo tra le Parti, le stesse procedono alla proclamazione dello sciopero della durata di un'intera giornata di lavoro per il giorno Venerdì 8 Gennaio 2016 nel rispetto delle disposizioni previste dal CCNL Imprese di Pulizie/Multiservizi e del CCNL Cooperative Sociali.

Le Segreterie Territoriali

 

È GRATIS! Compila il form per ricevere via e-mail la nostra rassegna stampa.

Gazzetta della Spezia & Provincia non riceve finanziamenti pubblici, aiutaci a migliorare il nostro servizio con una piccola donazione. GRAZIE

Autore
Vota questo articolo
(1 Voto)
CGIL

Via Bologna, 9

Tel.: +39 0187547111
Fax: +39 0187516799

www.cgillaspezia.it/

Ultimi da CGIL

Comiti: "Viene meno l'integrazione tra servizi sociali e sociosanitari". Leggi tutto
CGIL
La nota di Daniele Lombardo e Luciana Tartarelli, rispettivamente Segretari di FP CGIL e FIALS della Spezia. Leggi tutto
CGIL

Continua lettura nella stessa categoria:

Lascia un commento

Informiamo che in questo sito sono utilizzati "cookies di sessione" necessari per ottimizzare la navigazione, ma anche "cookies di analisi" per elaborare statistiche e "cookies di terze parti".Puoi avere maggiori dettagli e bloccare l’uso di tutti o solo di alcuni cookies, visionando l'informativa estesa. Se invece prosegui con la navigazione sul presente sito, è implicito che esprimi il consenso all’uso dei suddetti cookies. Leggi informativa