CNA: seminario sulle responsabilità a carico delle imprese in materia di sicurezza e ambiente

Lunedì 1 Febbraio dalle ore 17.00 la CNA della Spezia in collaborazione con CETUS propone presso la propria sede di Via Padre Giuliani un incontro tecnico sul "D.Lgs 231/01: come e cosa cambia sulla responsabilità a carico delle imprese in materia di Sicurezza e Ambiente".

Venerdì, 29 Gennaio 2016 13:10

Il relatore Stefano Aldini, della Direzione Certificazione Sistemi di Gestione QHSE & Compliance Responsabile Compliance & Ambiente Certiquality, affronterà diversi argomenti : dagli elementi costitutivi della responsabilità ai sensi del D.Lgs 231/2001 a brevi cenni sulla giurisprudenza più recente in materia di D.Lgs 231/2001, ai rischi di reato rilevanti: focus su salute/sicurezza e ambiente e l'integrazione con i sistemi di gestione volontari (OHSAS 18001 e ISO 14001/EMAS) sino alle indicazioni operative per progettare e realizzare il Modello Organizzativo per la Prevenzione dei reati.

Il Decreto 231/01 modifica in modo significativo l'ambito di responsabilità delle imprese ed il quadro dei relativi rischi, introducendo il concetto di "responsabilità amministrativa" per i reati, o presunti tali, imputati a soggetti che hanno agito nell'interesse o a vantaggio dell'azienda.
Una responsabilità che riguarda potenzialmente tutte le aziende, a prescindere dal settore in cui operano , dalle dimensioni e dalle attività svolte e che, per effetto di successive estensioni del campo di validità della norma, viene imputata anche in materia di sicurezza negli ambienti di lavoro di cui al D.Lgs 81/08 (omicidio colposo, lesioni gravi o gravissime) ed in materia di reati ambientali di cui al D.Lgs. 121/11.

Il Decreto ha visto, in questi ultimi anni in particolare, un'applicazione crescente da parte dei Tribunali che hanno comminato le sanzioni da questo, particolarmente pesanti sia in termini economici che di impatto sulle attività aziendali. Per tutelarsi l'azienda può adottare un Modello Organizzativo la cui applicazione è soggetta a controllo e vigilanza da parte di un organismo indipendente.

Il Modello, inizialmente molto complicato, anche grazie all'intervento CNA, è stato modificato e semplificato per favorirne l'applicazione da parte delle piccole e medie imprese.

Chi è interessato a partecipare al seminario può inviare una mail di conferma a Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo. o Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo. o telefonare allo 0187.984272. CNA LA SPEZIA - Via Padre Giuliani n.6.

È GRATIS! Compila il form per ricevere via e-mail la nostra rassegna stampa.

Gazzetta della Spezia & Provincia non riceve finanziamenti pubblici, aiutaci a migliorare il nostro servizio con una piccola donazione. GRAZIE

Autore
Vota questo articolo
(0 Voti)
...
CNA

Confederazione Nazionale Artigianato
Via Padre Giuliani, 6
19125 La Spezia

Tel. 0187598080
Twitter @laspezia@cna.it

 

www.sp.cna.it/

Ultimi da CNA

Eletto alla presidenza Ermanno Debrazzi, volto storico del mondo dei tatoo e primo storico tatuatore spezzino. Leggi tutto
CNA
Massimo Giacchetta (Cna Liguria): "Cna Liguria continuerà la propria battaglia per garantire alle imprese e ai cittadini che le autostrade liguri siano sicure, affidabili e sostenibili". Leggi tutto
CNA

Continua lettura nella stessa categoria:

Lascia un commento

Informiamo che in questo sito sono utilizzati "cookies di sessione" necessari per ottimizzare la navigazione, ma anche "cookies di analisi" per elaborare statistiche e "cookies di terze parti".Puoi avere maggiori dettagli e bloccare l’uso di tutti o solo di alcuni cookies, visionando l'informativa estesa. Se invece prosegui con la navigazione sul presente sito, è implicito che esprimi il consenso all’uso dei suddetti cookies. Leggi informativa