Il Prefetto ha incontrato i cinque spezzini che riceveranno le "Stelle al Merito del Lavoro" In evidenza

Nel pomeriggio di oggi, 28 aprile, i neo Maestri del Lavoro, accompagnati dal Console Sig. Edoardo Ceratto e dal Consiglio Provinciale dei Maestri del Lavoro, com'è consuetudine, sono stati ricevuti dal Prefetto dottor Mauro Lubatti.

Giovedì, 28 Aprile 2016 16:28


I Maestri, che saranno ufficialmente insigniti delle "Stelle al Merito del Lavoro" il prossimo primo maggio, "Festa del Lavoro", nel corso della solenne cerimonia che avrà luogo a Genova, nel Palazzo della Borsa, alla presenza delle massime autorità, hanno apprezzato il significativo momento dell'incontro con il Prefetto e hanno ringraziato per la sensibile attenzione nei loro confronti.


Il Console Provinciale ha rammentato che gli insigniti della "Stella al Merito del Lavoro" sono lavoratori dipendenti che si sono distinti per particolari meriti professionali e morali durante la loro attività.
Il Prefetto, nel ringraziare i convenuti, ha lodato l'operosità del Consolato spezzino, particolarmente attivo nell'ambito scolastico, qui richiamando il significato di tale benemerenza conferita con decreto del Presidente della Repubblica, su proposta del Ministro del Lavoro e delle politiche sociali, che premia la professionalità, la dedizione, la laboriosità, le doti morali di donne e uomini che considerano il lavoro un valore fondamentale e irrinunciabile di crescita personale e sociale.
E' stato sottolineato dal Prefetto, poi, il prestigio conferito dalla decorazione assegnata in quanto essa qualifica immediatamente chi la indossa come persona che non solo ha operato produttivamente ma ha anche curato l'aggiornamento professionale delle nuove generazioni, inculcando loro l'etica del lavoro inteso, secondo l'indirizzo Costituzionale, come concorso per "il progresso materiale o spirituale della società".


I cinque concittadini che quest'anno riceveranno la prestigiosa onorificenza sono: Giuliano Franceschini (Oto Melara), Jeanna Bartolini (Oto Melara), Antonella Spanò (Mbda), Enio Bachione (Mbda) e Piera Martini (Farmacia Ghigliazza).
E' da notare che ben tre delle cinque nuove "Stelle" spezzine sono state attribuite a donne, che hanno ricevuto le congratulazioni di tutti i presenti,

 

È GRATIS! Compila il form per ricevere via e-mail la nostra rassegna stampa.

Gazzetta della Spezia & Provincia non riceve finanziamenti pubblici, aiutaci a migliorare il nostro servizio con una piccola donazione. GRAZIE

Autore
Vota questo articolo
(0 Voti)
...

Ultimi da Prefettura della Spezia

Nei prossimi giorni è previsto l’arrivo di un analogo gruppo di famiglie con minori per i quali la Prefettura ha già individuato le strutture dove accoglierli. Leggi tutto
Prefettura della Spezia
Enti pubblici, ma anche organizzazioni non governative, associazioni e singoli cittadini possono fare richiesta. Leggi tutto
Prefettura della Spezia

Continua lettura nella stessa categoria:

Lascia un commento

Informiamo che in questo sito sono utilizzati "cookies di sessione" necessari per ottimizzare la navigazione, ma anche "cookies di analisi" per elaborare statistiche e "cookies di terze parti".Puoi avere maggiori dettagli e bloccare l’uso di tutti o solo di alcuni cookies, visionando l'informativa estesa. Se invece prosegui con la navigazione sul presente sito, è implicito che esprimi il consenso all’uso dei suddetti cookies. Leggi informativa