Contributi a fondo perduto per le start up e le attività avviate da non più di due anni In evidenza

Dal fondo sociale europeo 3 milioni di euro per favorire l'occupazione, sostenendo la nascita e la crescita delle start up sul territorio regionale, per la produzione di beni nei settori industria, artigianato, trasformazione di prodotti agricoli, fornitura di servizi alle imprese e alle persone, commercio di beni e servizi, turismo.

Mercoledì, 15 Giugno 2016 18:26

Lo comunica l'Ufficio Credito di Confartigianato agli aspiranti imprenditori residenti in Liguria. Il bando è aperto anche alle imprese già avviate che abbiano al massimo due anni di vita e che, appena create, potrebbero avere difficoltà a sopravvivere. Le domande possono già essere compilate attraverso un portale web in modalità compilazione (offline) e potranno essere validamente presentate a partire dal prossimo 17 giugno 2016.


I nuovi imprenditori, singoli o in team, maggiorenni, disoccupati, inoccupati, inattivi o occupati e residenti in Liguria, possono usufruire per le loro start up dei servizi di accompagnamento imprenditoriale sotto la guida di un tutor per definire l'idea imprenditoriale e predisporre un business plan. Gli incentivi economici per sostenere le spese di avvio della start up sono pari a 4.777,23 euro di contributo a fondo perduto per ciascuna iniziativa imprenditoriale e saranno corrisposti solo a seguito della validazione del business plan e dell'avvio dell'impresa. Entro il primo anno di attività, è previsto un servizio di accompagnamento e tutoraggio, con la possibilità di insediare la propria unità produttiva all'interno degli incubatori di Filse per 12 mesi utilizzando i "voucher di incubazione" previsti dal bando. Il bando vuole andare incontro alle reali necessità del tessuto produttivo ligure, infatti secondo i dati forniti delle Camere di Commercio il 40% delle start up rischia di chiudere entro i primi tre anni e questo bando intende proprio intervenire su queste aziende affinché non chiudano ma continuino a costituire un'opportunità occupazionale. Inoltre si inserisce nella scelta della Giunta di eliminare l'Irap per le nuove imprese per i primi cinque anni di vita.


La Confartigianato della Spezia ha predisposto una squadra per seguire l'impresa in tutto il percorso guidata dal referente Marco Vignudelli telefono 0187.286653 oppure 3483606726 – e-mail: Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

 

È GRATIS! Compila il form per ricevere via e-mail la nostra rassegna stampa.

Gazzetta della Spezia & Provincia non riceve finanziamenti pubblici, aiutaci a migliorare il nostro servizio con una piccola donazione. GRAZIE

Autore
Vota questo articolo
(0 Voti)
Confartigianato

Via Fontevivo, 19
19125 La Spezia
Tel: 0187 286611

Email: segreteria@confartigianato.laspezia.it

www.confartigianato.laspezia.it/

Ultimi da Confartigianato

Il corso prenderà avvio lunedì 14 febbraio e si svolgerà tutti i lunedì, mercoledì e giovedì dalle ore 17.00 alle ore 20.00 in modalità online. Leggi tutto
Confartigianato
Figura professionale molto richiesta. Leggi tutto
Confartigianato

Continua lettura nella stessa categoria:

Lascia un commento

Informiamo che in questo sito sono utilizzati "cookies di sessione" necessari per ottimizzare la navigazione, ma anche "cookies di analisi" per elaborare statistiche e "cookies di terze parti".Puoi avere maggiori dettagli e bloccare l’uso di tutti o solo di alcuni cookies, visionando l'informativa estesa. Se invece prosegui con la navigazione sul presente sito, è implicito che esprimi il consenso all’uso dei suddetti cookies. Leggi informativa