Reti da pesca pericolose: sequestro della Capitaneria di porto della Spezia. In evidenza

Una motovedetta della Capitaneria di porto della Spezia ha sequestrato nella tarda serata di sabato 24 marzo una rete da pesca priva di segnalamenti e posizionata in una zona vietata della rada interna del Golfo.

Domenica, 25 Marzo 2018 15:58

La rete è stata recuperata dai militari della Capitaneria spezzina in quanto calata in prossimità degli impianti di mitilicoltura, in una zona interdetta alla pesca, senza i segnalamenti luminosi e gli elementi identificativi richiesti dalla legge.

La rete, un attrezzo da posta di lunghezza superiore ai 300 metri, rappresentava un’insidia per la sicurezza della navigazione in quanto non segnalata ed una volta sbarcata in banchina è stata sottoposta a sequestro amministrativo per diverse violazioni della legge sulla pesca marittima.

Dalla Capitaneria spezzina fanno sapere che continueranno i controlli in mare per verificare il rispetto delle norme in materia di pesca per tutelare le risorse ittiche e prevenire, come accaduto, rischi per la sicurezza della navigazione.

È GRATIS! Compila il form per ricevere via e-mail la nostra rassegna stampa.

Gazzetta della Spezia & Provincia non riceve finanziamenti pubblici, aiutaci a migliorare il nostro servizio con una piccola donazione. GRAZIE

Autore
Vota questo articolo
(0 Voti)
Capitaneria di Porto

Largo Michele Fiorillo
19124 La Spezia SP

Tel. 0187 258100

Ultimi da Capitaneria di Porto

Siglato l'accordo tra Capitaneria di Porto, Ufficio scolastico provinciale e Lega Navale. Leggi tutto
Capitaneria di Porto
Il Capitano di Vascello Massimo Seno lascia il comando dopo due anni. Leggi tutto
Capitaneria di Porto

Continua lettura nella stessa categoria:

Lascia un commento

Informiamo che in questo sito sono utilizzati "cookies di sessione" necessari per ottimizzare la navigazione, ma anche "cookies di analisi" per elaborare statistiche e "cookies di terze parti".Puoi avere maggiori dettagli e bloccare l’uso di tutti o solo di alcuni cookies, visionando l'informativa estesa. Se invece prosegui con la navigazione sul presente sito, è implicito che esprimi il consenso all’uso dei suddetti cookies. Leggi informativa