Uno squalo davanti alla Palmaria? In evidenza

di Masimo Guerra - Due pinne nere a pelo d'acqua hanno provocato un fuggi fuggi tra i bagnanti.

Giovedì, 22 Agosto 2019 09:15

Attimi di paura ieri pomeriggio, 21 agosto, sulla spiaggia vicino a Carlo Alberto, sull'isola Palmaria.

 

Attorno alle 16 (ora di merenda) un esemplare lungo circa un metro ha puntato dritto la stretta lingua di arenile sassoso del Secco affollato di bagnanti. Il grosso pesce, molto probabilmente una verdesca, deve essere entrato dalle bocche di San Pietro sulla scia di qualche preda, dopo un breve tour sulla poseidonia e uno spuntino a base di salpe e occhiate (con schiuma e pesciolini che schizzavano fuori dall’acqua ) ha virato in direzione della spiaggetta tra decine di bagnanti ignari.

Da terra qualcuno, alla vista delle due pinne nere radenti a pelo d’acqua, ha intuito il pericolo urlando a tutti di uscire: in un attimo c’è stato un fuggi fuggi, mentre il pescione decideva di riprendere il largo, non prima di aver costeggiato con flemma squalesca sotto la casa del Pescatore di Andrea.

È GRATIS! Compila il form per ricevere via e-mail la nostra rassegna stampa.

Gazzetta della Spezia & Provincia non riceve finanziamenti pubblici, aiutaci a migliorare il nostro servizio con una piccola donazione. GRAZIE

Autore
Vota questo articolo
(0 Voti)

Ultimi da Redazione Gazzetta della Spezia

Coronavirus, ASL liguri in fase 4

Lunedì, 26 Ottobre 2020 21:39 comunicati-sanità
Aumentano i posti letto a media e bassa intensità di cura. Previste assunzioni di infermieri e medici. Leggi tutto
Redazione Gazzetta della Spezia
La chiamata d'aiuto dell'associazione spezzina, raccontata dai giovani associati. Leggi tutto
Redazione Gazzetta della Spezia

Continua lettura nella stessa categoria:

Lascia un commento

Informiamo che in questo sito sono utilizzati "cookies di sessione" necessari per ottimizzare la navigazione, ma anche "cookies di analisi" per elaborare statistiche e "cookies di terze parti".Puoi avere maggiori dettagli e bloccare l’uso di tutti o solo di alcuni cookies, visionando l'informativa estesa. Se invece prosegui con la navigazione sul presente sito, è implicito che esprimi il consenso all’uso dei suddetti cookies. Leggi informativa