Ancora controlli dei Carabinieri nelle stazioni delle Cinque Terre In evidenza

Deferita una donna.

Sabato, 05 Ottobre 2019 17:44
Nel pomeriggio di ieri, i Carabinieri della Stazione di Riomaggiore, nell'ambito dei quotidiani servizi di controllo del territorio e di repressione del fenomeno dei borseggi sui convogli ferroviari e sulle banchine delle stazioni ferroviarie delle Cinque Terre, hanno proceduto al controllo di 4 donne, maggiorenni, di età compresa tra i 19 e i 22 anni, tutte di origine bosniaca.

Le donne, nella stazione ferroviaria di Manarola, tentavano di eludere il controllo dei Carabinieri "mimetizzandosi" tra i turisti che affollano le Cinque Terre.

Fermate, tre sono risultate prive dei documenti di riconoscimento. Una è stata deferita in stato di libertà per la violazione del rimpatrio con foglio di via obbligatorio da tutti i comuni della fascia costiera delle Cinque Terre emesso dalla Questura della Spezia nel mese di luglio 2019 e valevole per anni 3.

È GRATIS! Compila il form per ricevere via e-mail la nostra rassegna stampa.

Gazzetta della Spezia & Provincia non riceve finanziamenti pubblici, aiutaci a migliorare il nostro servizio con una piccola donazione. GRAZIE

Autore
Vota questo articolo
(0 Voti)

Ultimi da Redazione Gazzetta della Spezia

Negli ultimi anni la sfida fra supermercato online e store tradizionale sta accendendo il mercato, perché sono sempre più numerose le persone che trovano comodità e convenienza nel fare la… Leggi tutto
Redazione Gazzetta della Spezia
Non ce l'hanno fatta tre donne positive al Covid-19 di 96, 90 e 83 anni. 31 nuovi casi in provincia. Leggi tutto
Redazione Gazzetta della Spezia

Continua lettura nella stessa categoria:

Lascia un commento

Informiamo che in questo sito sono utilizzati "cookies di sessione" necessari per ottimizzare la navigazione, ma anche "cookies di analisi" per elaborare statistiche e "cookies di terze parti".Puoi avere maggiori dettagli e bloccare l’uso di tutti o solo di alcuni cookies, visionando l'informativa estesa. Se invece prosegui con la navigazione sul presente sito, è implicito che esprimi il consenso all’uso dei suddetti cookies. Leggi informativa