Si riaccende la ciminiera dell'Enel In evidenza

Dalla Francia arriva meno energia, l'Italia deve produrne di più.

Martedì, 12 Novembre 2019 22:07

 

Arrivano sino alla Spezia le ripercussioni del terremoto che ha colpito la Francia meridionale. Per precauzione, infatti, alcuni reattori della centrale nucleare di Cruas-Meysse non sono momentaneamente utilizzati e d'Oltralpe arriva in Italia meno energia del solito.

Terna, pertanto, è corsa subito ai ripari e ha chiesto ad Enel di aumentare la produzione. E' stata pertanto riattivata la centrale Eugenio Montale della Spezia.

È GRATIS! Compila il form per ricevere via e-mail la nostra rassegna stampa.

Autore
Vota questo articolo
(0 Voti)

Ultimi da Redazione Gazzetta della Spezia

Continua lettura nella stessa categoria:

Lascia un commento

Informiamo che in questo sito sono utilizzati "cookies di sessione" necessari per ottimizzare la navigazione, ma anche "cookies di analisi" per elaborare statistiche e "cookies di terze parti".Puoi avere maggiori dettagli e bloccare l’uso di tutti o solo di alcuni cookies, visionando l'informativa estesa. Se invece prosegui con la navigazione sul presente sito, è implicito che esprimi il consenso all’uso dei suddetti cookies. Leggi informativa