Stampa questa pagina

Si riaccende la ciminiera dell'Enel In evidenza

Dalla Francia arriva meno energia, l'Italia deve produrne di più.

Martedì, 12 Novembre 2019 22:07

 

Arrivano sino alla Spezia le ripercussioni del terremoto che ha colpito la Francia meridionale. Per precauzione, infatti, alcuni reattori della centrale nucleare di Cruas-Meysse non sono momentaneamente utilizzati e d'Oltralpe arriva in Italia meno energia del solito.

Terna, pertanto, è corsa subito ai ripari e ha chiesto ad Enel di aumentare la produzione. E' stata pertanto riattivata la centrale Eugenio Montale della Spezia.

È GRATIS! Compila il form per ricevere via e-mail la nostra rassegna stampa.

Gazzetta della Spezia & Provincia non riceve finanziamenti pubblici, aiutaci a migliorare il nostro servizio con una piccola donazione. GRAZIE

Autore
Vota questo articolo
(0 Voti)

Ultimi da Redazione Gazzetta della Spezia

Aggressione omofoba a Vernazza: è caccia al branco. Leggi tutto
Redazione Gazzetta della Spezia
Appuntamento alle 18 all'Auditorium Ospitalia del mare per "La rinascita del violoncello da spalla" con Alessandro Visintini e Daniela Gaidano. Ingresso gratuito su prenotazione e diretta Facebook. Leggi tutto
Redazione Gazzetta della Spezia

Informiamo che in questo sito sono utilizzati "cookies di sessione" necessari per ottimizzare la navigazione, ma anche "cookies di analisi" per elaborare statistiche e "cookies di terze parti".Puoi avere maggiori dettagli e bloccare l’uso di tutti o solo di alcuni cookies, visionando l'informativa estesa. Se invece prosegui con la navigazione sul presente sito, è implicito che esprimi il consenso all’uso dei suddetti cookies. Leggi informativa