Cosa festeggiano gli infermieri il 12 maggio?

Il 12 maggio 1820 nacque Florence Nightingale, fondatrice delle Scienze infermieristiche moderne. Com'è ormai consuetudine consolidata, rimarcando il valore di questo anniversario, la Federazione Nazionale e i Collegi IPASVI d'Italia propongono un manifesto celebrativo della Giornata internazionale dell'Infermiere, da utilizzare su tutto il territorio nazionale. Quest'anno il tema scelto è: LA SALUTE è' UN DIRITTO DI CIVILTA' ; TUTELARLA UN IMPEGNO DEGLI INFERMIERI.

Giovedì, 09 Maggio 2013 09:57
Quest'anno gli Infermieri festeggiano bevendo un calice amaro, la crisi economica ha portato il ridimensionamento del SSN: ciò ha compromesso il fisiologico ricambio generazionale anche all'interno della categoria infermieristica che ridotta di numero e cresciuta per età media degli operatori, si trova oggi ad affrontare il fabbisogno di assistenza sempre più critica e complessa.
La carenza di Infermieri fa aumentare la mortalità (è un dato scientificamente provato,vedi lavoro di J.Needleman e al. apparso sull' England Journal of Medicine, 2011) , organici ridotti, orari impossibili, riposi non garantiti, sostituzioni con personale non infermieristico, riorganizzazioni continue delle Unità Operative (quasi bastasse spostare sempre gli stessi fattori per migliorare), dovrebbero sferzare i Cittadini, i Politici, le Autorità perché sono indicatori diretti di rischio per gli Assistiti di eventi avversi e cure inappropriate.
Il dibattito sulla riforma del sistema sanitario nazionale è aperto , e noi Infermieri con i nostri valori siamo impegnati perché emerga un chiaro consenso su come salvaguardare l'universalità delle cure come diritto di civiltà sancito dalla Costituzione. Il Sistema Sanitario Regionale seppur imperfetto, rimane estremamente valido per, l'efficacia che offre e la visione nell'ambito della quale è stato ideato.
A conferma di questo è intervenuto l'Osservatorio Università Cattolica del Sacro Cuore, che ha dichiarato, nel rapporto 2012, come la Liguria, possa vantare livelli medio-alti di efficacia del sistema sanitario, nonostante la media nazionale più alta di popolazione anziana residente. Una dimostrazione di come gli Infermieri i Medici e tutti gli operatori della Salute sono impegnati a garantire qualità nelle cure erogate, nonostante le chiarissime difficoltà.
La Sanità ha bisogno di buona Amministrazione, buona Politica e progetti a medio e lungo termine, basta con lo spostare più in là le problematiche e le criticità che prima o poi saremo chiamati ad affrontare comunque.
In Liguria siamo 14446 iscritti agli Albi IPASVI (dato del 7.5.13) e -secondo le stime del Coordinamento regionale IPASVI- abbiamo circa mille disoccupati e quasi altrettante carenze in dotazioni di personale nei vari settori assistenziali.
Gli Infermieri sono pronti ad accogliere la sfida per un Sistema Sanitario Pubblico e sostenibile, ai nostri giovani colleghi neo laureati, ancora disoccupati, rivolgiamo un invito al coraggio " non è perché le cose sono difficili che non osiamo. E' perché non osiamo che ci sembrano difficili" (Seneca), invitandoli a guardare alla libera Professione come una opportunità da non mancare.

I Presidenti
Francesco Falli - La Spezia; Severino Borri – Imperia; Carmelo Gagliano – Genova; Massimo Bona - Savona

È GRATIS! Compila il form per ricevere via e-mail la nostra rassegna stampa.

Gazzetta della Spezia & Provincia non riceve finanziamenti pubblici, aiutaci a migliorare il nostro servizio con una piccola donazione. GRAZIE

Autore
Vota questo articolo
(6 Voti)
...
OPI Ordine Infermieri La Spezia

Via Paolo Emilio Taviani, 52
19125 La Spezia

Tel. 0187/575177

Email: segreteria@opi.laspezia.it

 

 

Ultimi da OPI Ordine Infermieri La Spezia

Due eventi che costituiscono sicuramente un momento di sviluppo per la formazione costante del professionista Leggi tutto
OPI Ordine Infermieri La Spezia
Dall'OPI un contributo economico per l'acquisizione di competenze avanzate Leggi tutto
OPI Ordine Infermieri La Spezia

Continua lettura nella stessa categoria:

Lascia un commento

Informiamo che in questo sito sono utilizzati "cookies di sessione" necessari per ottimizzare la navigazione, ma anche "cookies di analisi" per elaborare statistiche e "cookies di terze parti".Puoi avere maggiori dettagli e bloccare l’uso di tutti o solo di alcuni cookies, visionando l'informativa estesa. Se invece prosegui con la navigazione sul presente sito, è implicito che esprimi il consenso all’uso dei suddetti cookies. Leggi informativa