La Polizia di Stato commemora il 168° anniversario dalla fondazione In evidenza

Un momento solenne, in cui il pensiero è andato, a nome di tutti, anche ai colleghi della Polizia di Stato spezzina che ci hanno lasciato nell’anno ed a tutte le vittime della pandemia ed ai loro familiari

Venerdì, 10 Aprile 2020 11:38

In occasione del 168° Anniversario dalla Fondazione della Polizia di Stato, in ragione dell’attuale scenario di diffusione epidemiologica e del quadro normativo relativo alle misure di contenimento e gestione dell’emergenza, la giornata commemorativa è stata celebrata oggi, in forma simbolica.

Stamane, il Signor Capo della Polizia – Direttore Generale della Pubblica Sicurezza, Prefetto Franco Gabrielli, presso il Sacrario della Scuola Superiore di Polizia di Roma, ha deposto una corona in memoria dei Caduti della Polizia di Stato, mentre tutti i Questori d’Italia alla presenza dei Prefetti in ogni provincia, hanno svolto analoga commemorazione.

Alla Spezia, alle ore 09.00, il Prefetto della Spezia Dr. Antonio Lucio Garufi ed il Questore della Spezia hanno deposto una corona di alloro sotto la lapide dei Caduti della Polizia di Stato di questa Provincia presso la Cappella della Caserma “Saletti”. E’ stato un momento solenne, in cui il pensiero è andato, a nome di tutti, anche ai colleghi della Polizia di Stato spezzina che ci hanno lasciato nell’anno ed a tutte le vittime della pandemia ed ai loro familiari. Un silenzio intenso, in cui si è rinnovato l’impegno della Polizia di Stato a proseguire nel suo delicato mandato.

Subito dopo, nella videoconferenza operativa quotidiana, il Questore ha partecipato ai Dirigenti e Responsabili di tutte le articolazioni della Questura e delle Specialità della Provincia, le parole che il Signor Capo della Polizia rivolge oggi alle donne ed agli uomini della Polizia di Stato, in particolare: “Ci sarebbe piaciuto celebrare il 168° Anniversario della Fondazione della Polizia di Stato con un altro spirito e con altre modalità. Avremmo voluto festeggiarlo nelle piazze delle nostre città, tra i nostri concittadini che sono, la ragione stessa della nostra presenza. Ma proprio la salvaguardia della salute delle nostre comunità e di noi stessi impone quest’anno di celebrare l’Anniversario della nostra Fondazione unicamente in forma simbolica, con la sola deposizione di una corona in memoria dei nostri caduti, che hanno sacrificato la vita per la sicurezza della nostra collettività. Più che un festeggiamento, dunque, un momento di riflessione.

Sul ruolo che oggi siamo chiamati ad interpretare. Perché oggi più che mai dobbiamo essere un punto di riferimento per le nostre comunità. Rigorosi nel far rispettare le leggi, dobbiamo oggi però essere primariamente interpreti del disagio e dello smarrimento che stanno attraversando i nostri cittadini, per essere al loro fianco....”
Il Questore ha così rivolto a tutti gli Uomini e Donne della Polizia spezzina, ai loro Dirigenti e ai Responsabili che li stanno guidando con competenza e sensibilità, un accorato ringraziamento, un sentito “Grazie” per il preziosissimo lavoro svolto durante l’ultimo anno, che ha elevato gli standard di sicurezza delle nostre comunità, condividendo i tanti attestati di stima e di considerazione ricevuti anche negli ultimi giorni.
Riconoscenza anche per i servizi che quei Funzionari, Ispettori, Sovrintendenti, Assistenti e Agenti di Polizia continueranno a svolgere, con straordinario sforzo operativo, nei prossimi giorni di vigilia e di festa, stando in strada per combattere la pandemia quando tutti devono invece stare in casa, agendo con professionalità, generosità e rinnovato spirito di servizio, ma anche per quello che faranno nelle prossime settimane, nelle diverse delicate fasi dell’emergenza sanitaria fino ad accompagnarne l’attesa ripresa, in pieno ed efficace coordinamento con tutte le componenti della sicurezza, dalle Forze di Polizia alle Polizie locali, a disposizione dell’Autorità Giudiziaria.


Il Questore ha rivolto un pensiero riconoscente alle loro famiglie, mogli, mariti, genitori, figli sensibili e generosi, che li supportano ogni giorno e restituiscono loro la giusta serenità per operare per il bene comune, oggi, per tutelare il bene primario della salute pubblica.
Orgogliosi di ...#essercisempre

È GRATIS! Compila il form per ricevere via e-mail la nostra rassegna stampa.

 Gazzetta della Spezia & Provincia non riceve finanziamenti pubblici, aiutaci a migliorare il nostro servizio con una piccola donazione. GRAZIE

Autore
Vota questo articolo
(0 Voti)

Ultimi da Redazione Gazzetta della Spezia

di Massimo Guerra - 273 km per lanciare un messaggio di rinascita. Leggi tutto
Redazione Gazzetta della Spezia
La consigliera regionale ex Cinque Stelle: "Nuovo punto di partenza, tanti hanno visto tradire il loro mandato". Leggi tutto
Redazione Gazzetta della Spezia

Continua lettura nella stessa categoria:

Lascia un commento

Informiamo che in questo sito sono utilizzati "cookies di sessione" necessari per ottimizzare la navigazione, ma anche "cookies di analisi" per elaborare statistiche e "cookies di terze parti".Puoi avere maggiori dettagli e bloccare l’uso di tutti o solo di alcuni cookies, visionando l'informativa estesa. Se invece prosegui con la navigazione sul presente sito, è implicito che esprimi il consenso all’uso dei suddetti cookies. Leggi informativa