Notte in bianco all'Umbertino, l'allarme tiene svegli i residenti In evidenza

Imprevisto notturno al bar tabacchi "Ghezzi". Il proprietario si è scusato e ha promesso un caffè in omaggio.

Mercoledì, 22 Aprile 2020 09:07

Notte in bianco per centinaia di cittadini residenti nell'Umbertino ma, a differenza delle solite risse o schiamazzi da bevute che talvolta tengono svegli gli abitanti, stavolta ad allontanare Morfeo è stato il sofisticato impianto di allarme del bar tabacchi "Ghezzi" di viale Aldo Ferrari, che intorno alle 3.30 di notte si è attivato, senza apparente motivo, svegliando i residenti non solo del palazzo liberty Maggiani dove è ubicato l'esercizio, ma anche delle strade limitrofe quali via Roma, via Ferrari e la parte alta di corso Cavour.

Purtroppo neppure il tempestivo intervento in piena notte del proprietario, Umberto Baldieri, aiutato da una pattuglia dei Carabinieri, ha permesso di trovare una soluzione al problema. Solo in mattinata l'intervento tanto sollecitato dei tecnici ha risolto l'imprevisto.

Le cause pare siano da ricondurre al cortocircuito contemporaneo di due fusibili. Al proprietario, assai dispiaciuto per l'inconveniente, non è rimasto che porgere ai vicini le sentite scuse e conoscendone la generosità anche la promessa, Covid-19 permettendo, di un buon caffè in omaggio.

È GRATIS! Compila il form per ricevere via e-mail la nostra rassegna stampa.

Gazzetta della Spezia & Provincia non riceve finanziamenti pubblici, aiutaci a migliorare il nostro servizio con una piccola donazione. GRAZIE

Autore
Vota questo articolo
(0 Voti)

Ultimi da Redazione Gazzetta della Spezia

di Massimo Guerra - Una serata che rilancia le ambizioni delle Aquile a quota 53. Leggi tutto
Redazione Gazzetta della Spezia
Lo Spezia batte il Cosenza 5 a 1 al Picco. Leggi tutto
Redazione Gazzetta della Spezia

Continua lettura nella stessa categoria:

Lascia un commento

Informiamo che in questo sito sono utilizzati "cookies di sessione" necessari per ottimizzare la navigazione, ma anche "cookies di analisi" per elaborare statistiche e "cookies di terze parti".Puoi avere maggiori dettagli e bloccare l’uso di tutti o solo di alcuni cookies, visionando l'informativa estesa. Se invece prosegui con la navigazione sul presente sito, è implicito che esprimi il consenso all’uso dei suddetti cookies. Leggi informativa