Nel primo giorno della fase 2 sui treni liguri l'85% di passeggeri in meno del perdiodo pre-Covid In evidenza

Circa 18 mila viaggiatori sui 180 convogli regionali.

 

Martedì, 05 Maggio 2020 15:05

 

Sono state circa 18mila le persone che, nella giornata di ieri, hanno scelto di viaggiare sui treni regionali della Liguria, il 10 per cento in più di viaggiatori rispetto la settimana precedente che corrisponde al 15% dei passeggeri nel periodo prima dell’emergenza sanitaria COVID-19.

180 i treni regionali di Trenitalia (Gruppo FS Italiane) in circolazione da ieri in Liguria per l’avvio della Fase 2 dell’emergenza, che hanno registrato un riempimento medio del 16%, già calcolato in base alla nuova disponibilità al 50% di posti a sedere. 21 nuove corse giornaliere, incrementate in accordo con la Regione Liguria committente del servizio, rispetto ai convogli in circolazione nel periodo della Fase 1.

Al fine di garantire il distanziamento sociale a bordo treno prosegue l’allestimento di tutta la flotta Trenitalia con marker sui sedili da non occupare segnaletica sulle porte per la salita e la discesa dei viaggiatori, le indicazioni a terra per indicare ai passeggeri l’uscita più vicina e la distanza da tenere con gli altri passeggeri,. Sono state, inoltre, potenziate le attività di sanificazione e igienizzazione su tutti i treni.

Trenitalia e Regione Liguria stanno monitorando i flussi dei viaggiatori che, in queste prime giornate, non stanno riscontrando criticità. Particolare attenzione è dedicata alle esigenze di mobilità delle persone sulle singole linee.

 

Notizie utili per i viaggiatori durante l’emergenza COVID-19

Il Gruppo FS Italiane ricorda che tutti i passeggeri devono:

- indossare sempre la mascherina protettiva;

- essere responsabili socialmente, per sé e per gli altri, rispettando la distanza di sicurezza indicata dalle autorità sanitarie, le indicazioni e le informazioni presenti a bordo dei treni e nelle stazioni;

- essere collaborativi a bordo treno con il personale ferroviario, utilizzare percorsi e porte di ingresso e uscita dai treni come indicato dai pannelli informativi;

- essere collaborativi in stazione con il personale ferroviario nell’entrare o uscire dai varchi, seguendo i percorsi individuati e le indicazioni dei pannelli informativi.

Uno sguardo al resto d’Italia

Sono circa 3.800 i treni regionali di Trenitalia in circolazione da ieri in tutta Italia per l’inizio della Fase 2 dell’emergenza COVID-19. A questi si aggiungono 12 Frecce e 6 InterCity fra le principali città italiane utili agli spostamenti necessari indicati dalle Autorità competenti.

Le persone in viaggio sui treni a media e lunga percorrenza, 12 Frecce e 6 InterCity, sono circa 4.300, circa il doppio dei viaggiatori rispetto alla scorsa settimana.

È GRATIS! Compila il form per ricevere via e-mail la nostra rassegna stampa.

Gazzetta della Spezia & Provincia non riceve finanziamenti pubblici, aiutaci a migliorare il nostro servizio con una piccola donazione. GRAZIE

Autore
Vota questo articolo
(0 Voti)
...

Ultimi da Ferrovie dello Stato

Salgono a 24 i nuovi treni consegnati alla Regione Leggi tutto
Ferrovie dello Stato
Oltre 820mila mila posti offerti, nel fine settimana, a bordo dei treni regionali da e per la Liguria. Leggi tutto
Ferrovie dello Stato

Continua lettura nella stessa categoria:

Lascia un commento

Informiamo che in questo sito sono utilizzati "cookies di sessione" necessari per ottimizzare la navigazione, ma anche "cookies di analisi" per elaborare statistiche e "cookies di terze parti".Puoi avere maggiori dettagli e bloccare l’uso di tutti o solo di alcuni cookies, visionando l'informativa estesa. Se invece prosegui con la navigazione sul presente sito, è implicito che esprimi il consenso all’uso dei suddetti cookies. Leggi informativa