Lerici, la Pubblica Assistenza torna in piazza In evidenza

Per le iscrizioni e il rinnovo della quota associativa.

Giovedì, 11 Giugno 2020 21:37

Sabato 13 e domenica 14 giugno riprenderanno gli stand informativi, di raccolta fondi e iscrizioni della PA Lerici sul territorio. Dalle 9.30 alle 12.30 saranno sabato in Piazza Garibaldi a Lerici e domenica in Piazza della Libertà a San Terenzo.

Sarà possibile iscriversi, rinnovare la quota associativa, avere informazioni sull’Associazione, acquistare piccola oggettistica e libri, tra cui il “Quaderno del territorio N°17” di Enrico Calzolari e “Eccomi qua! In...corona...ta?” di Anna Pia Rarità, il cui ricavato andrà all’Associazione.

Proprio in questo periodo la PA Lerici ha avviato la campagna associativa 2020. I soci della PA Lerici sono attualmente circa 1.600 e nell’ultimo anno ne sono arrivati 237 nuovi. Ma la popolazione lericina è di circa 10.000 persone e garantire l’esistenza futura della PA è interesse di tutti.

Il sogno è quindi quello di diventare sempre più numerosi ed il piccolo contributo associativo di ognuno è importante per dare continuità nel tempo all’impegno della Pubblica Assistenza. La quota associativa minima annuale è infatti solo di 10 euro (meno di un caffè al mese) ma è un aiuto enorme per l’Associazione.

Nel corso di questi mesi di emergenza Covid-19 molte persone hanno espresso il loro affetto ed aiutato economicamente la PA Lerici, apprezzando il grosso impegno dell’Associazione e dei suoi volontari. Grazie a questi contributi la PA Lerici è riuscita ad attivare e mantenere numerosi servizi importantissimi per la popolazione ed il territorio.

Il servizio di soccorso sanitario è stato potenziato fino ad avere costantemente due equipaggi in servizio più uno dedicato esclusivamente ai casi Covid-19 anche in ambito provinciale. La squadra di Protezione Civile si è attivata per diffondere le informazioni alla popolazione, sanificare strade e luoghi pubblici ed essere una risorsa di pronto intervento al servizio del territorio.

I volontari sono stati impegnati in servizi aggiuntivi come la consegna a domicilio di spesa e medicinali e la raccolta di generi alimentari per le famiglie bisognose tramite la Caritas e le parrocchie (raccolti 1.500 kg di generi alimentari e di prima necessità).

L’impegno della Pubblica Assistenza continuerà come sempre e così si spera anche l’affetto dei cittadini. Molti chiedevano già in fase di emergenza di passare in sede per rinnovare la loro quota associativa o fare nuove iscrizioni o donazioni, ma ciò non è stato possibile per ragioni di sicurezza.

Per questo la PA Lerici ha pensato oggi di agevolare i suoi sostenitori riattivando gli stand sul territorio che, con il massimo rispetto delle precauzioni di igiene e distanziamento, consentiranno a tutti di avere un contatto più comodo e diretto con l’Associazione.

È GRATIS! Compila il form per ricevere via e-mail la nostra rassegna stampa.

Gazzetta della Spezia & Provincia non riceve finanziamenti pubblici, aiutaci a migliorare il nostro servizio con una piccola donazione. GRAZIE

Autore
Vota questo articolo
(0 Voti)

Ultimi da Redazione Gazzetta della Spezia

I soci o coloro che sono interessati a diventarlo possono partecipare all'assemblea elettiva del 24 ottobre. Leggi tutto
Redazione Gazzetta della Spezia
di Massimo Guerra - Serie A targata Covid-19. Leggi tutto
Redazione Gazzetta della Spezia

Continua lettura nella stessa categoria:

Lascia un commento

Informiamo che in questo sito sono utilizzati "cookies di sessione" necessari per ottimizzare la navigazione, ma anche "cookies di analisi" per elaborare statistiche e "cookies di terze parti".Puoi avere maggiori dettagli e bloccare l’uso di tutti o solo di alcuni cookies, visionando l'informativa estesa. Se invece prosegui con la navigazione sul presente sito, è implicito che esprimi il consenso all’uso dei suddetti cookies. Leggi informativa