Salgono a dieci i nuovi treni regionali in circolazione in Liguria In evidenza

Da oggi si aggiunge un nuovo treno Pop.

Giovedì, 25 Giugno 2020 17:55
Il nuovo treno Pop Il nuovo treno Pop


Il convoglio verrà subito utilizzato per i collegamenti tra Savona – Genova – Sestri Levante e Genova-Busalla-Arquata e fa parte della fornitura di 48 nuovi treni previsti nel Contratto di Servizio sottoscritto a gennaio 2018 da Regione Liguria e Trenitalia (Gruppo Fs Italiane). L’accordo prevede investimenti per 557,7 milioni di euro, di cui 390 milioni per il rinnovo della flotta regionale, facendo scendere l’età media dei treni a cinque anni entro il 2023.

 

La consegna è avvenuta oggi nell’impianto di manutenzione di Savona alla presenza di Giovanni Toti, Presidente Regione Liguria, Gianni Berrino, Assessore ai Trasporti della Regione Liguria, Massimo Arecco, Vicesindaco Comune di Savona e, per Trenitalia, Orazio Iacono, Amministratore Delegato, Sabrina De Filippis, Direttore Divisione Passeggeri Regionale e Giovanna Braghieri, Direttore regionale Liguria.

E’ stata l’occasione per illustrare anche le funzionalità della nuova app Trenitalia, in fase di sperimentazione, che permette di conoscere in tempo reale, grazie al counter digitale, il
numero dei posti disponibili a bordo dei treni regionali. Un algoritmo esporrà con tre diversi colori (rosso, giallo, verde) l’andamento delle presenze a bordo treno sino a non consentire gli acquisti nel momento in cui il treno sarà sold out. Una nuova funzione a tutela della salute delle persone in questa fase dell’emergenza epidemiologica COVID-19 e per aiutare le persone a scegliere il treno regionale sul quale viaggiare.

POP, PIÙ COMFORT PER LE PERSONE
Il nuovo treno mono piano che rivoluziona l’esperienza di viaggio progettata intorno alle persone: 4 carrozze, con 4 motori di trazione, velocità massima di 160 km/h potrà trasportare fino a circa 530 persone, con oltre 300 posti a sedere (attualmente le regole per limitare la diffusione del Coronavirus permettono di utilizzarne solo la metà), finestrini più grandi per ammirare le bellezze regionali, portale intranet, area passeggini, illuminazione a led, nuovo sistema di climatizzazione, prese usb e di corrente a 220V per ricaricare tablet e smartphone.

VIDEO SORVEGLIANZA E INFORMAZIONI
Trentadue videocamere a circuito chiuso con riprese live per un viaggio in sicurezza ed informazioni ai passeggeri su monitor di dimensioni doppie rispetto al passato.

SOSTENIBILITA’ AMBIENTALE
Un treno ecosostenibile riciclabile fino al 97% con una riduzione del 30% dei consumi energetici rispetto ai treni precedenti, così come l’utilizzo di materie prime provenienti dal riciclo, caratterizzano l’impronta ecologica del treno Pop.

PERSONE A RIDOTTA MOBILITA’
Presenti due postazioni dedicate ai diversamente abili collocate nelle immediate vicinanze delle porte di accesso e dei servizi igienici, così da ridurre al minimo gli spostamenti all’interno del treno. I mezzi sono costruiti in modo facilitare salita e discesa delle persone a ridotta mobilità.

TRASPORTO BICICLETTE
Sei posti bici con prese elettriche per ricaricare i modelli di nuova generazione.


“Ecco il decimo treno dei 48 previsti per il rinnovo totale della flotta regionale della Liguria, con un investimento complessivo di oltre 557 milioni di euro nell’ambito del nuovo contratto di servizio firmato nel 2018. Questa giornata ha anche un valore simbolico: a pochi giorni dalla riapertura del paese, è una grande spinta verso la normalità post lockdown. Oggi siamo già la regione che nel post emergenza covid ha ‘ripristinato’ il maggior numero di treni, anche per andare incontro alle difficoltà di spostamento su gomma che stiamo in ogni modo cercando di risolvere. Nel prossimo fine settimana supereremo l’80% del trasporto pubblico già riattivato e dal 1 luglio tutti i treni torneranno a circolare come nel periodo pre-covid”. Così il presidente della Regione Liguria Giovanni Toti che oggi, nell’officina ferroviaria di Savona, insieme all’assessore ai Trasporti Gianni Berrino, ha partecipato alla consegna del nuovo treno Pop.

Con la consegna del nuovo convoglio “cresce l’offerta regionale e interregionale della Liguria – aggiunge Toti - una regione in cui ci si sposta in treno e in cui abbiamo bisogno di far ripartire il traffico pendolare e far spostare i turisti che stanno arrivando nel nostro territorio. Nel giro di qualche anno – conclude - in Liguria si viaggerà su tutti treni nuovi, abbiamo ereditato una flotta che non veniva rinnovata da decenni, e questa è una buona notizia sia per i liguri sia per i turisti”.

“Nella prima settimana d'estate – aggiunge l’assessore Berrino - viene presentato questo nuovo treno che trasporterà non solo molti pendolari ma anche molti turisti. A bordo ci sono i portabici con le prese per la ricarica: un servizio in più che arricchisce l'offerta ai viaggiatori in Liguria. Invito i turisti che verranno quest'estate nella nostra regione a usare il treno per raggiungere le riviere, sfruttando anche i due Frecciarossa, il Genova-Milano-Venezia e il Milano-Genova-Spezia-Roma che tocca anche le nostre località balneari. Poi il trasporto tra una località e l'altra delle riviere sarà garantito da questi nuovi treni regionali, con un servizio preciso e puntuale che dal 1 luglio tornerà alla normalità”, conclude Berrino.

È GRATIS! Compila il form per ricevere via e-mail la nostra rassegna stampa.

Gazzetta della Spezia & Provincia non riceve finanziamenti pubblici, aiutaci a migliorare il nostro servizio con una piccola donazione. GRAZIE

Autore
Vota questo articolo
(0 Voti)
...

Ultimi da Ferrovie dello Stato

Salgono a 24 i nuovi treni consegnati alla Regione Leggi tutto
Ferrovie dello Stato
Oltre 820mila mila posti offerti, nel fine settimana, a bordo dei treni regionali da e per la Liguria. Leggi tutto
Ferrovie dello Stato

Continua lettura nella stessa categoria:

Lascia un commento

Informiamo che in questo sito sono utilizzati "cookies di sessione" necessari per ottimizzare la navigazione, ma anche "cookies di analisi" per elaborare statistiche e "cookies di terze parti".Puoi avere maggiori dettagli e bloccare l’uso di tutti o solo di alcuni cookies, visionando l'informativa estesa. Se invece prosegui con la navigazione sul presente sito, è implicito che esprimi il consenso all’uso dei suddetti cookies. Leggi informativa