Cuciu, aggredito e ucciso da un cinghiale In evidenza

La zona della Castellana e Muzzerone oramai è infestata dai cinghiali di taglia grossa, e gli abitanti hanno pure paura di uscire alla sera.

Sabato, 11 Luglio 2020 20:04

Cuciu era un cane di stazza media meticcio di 12 anni, che ha sempre vissuto libero con la sua famiglia di umani nella zona delle Grazie alta in Via Castellana.

Ieri sera ha avuto la sfortuna di incontrare lungo la strada un grosso cinghiale che l’ha aggredito e azzannato al collo e sul fianco sinistro.

Inutile la corsa dal veterinario non c’è stato nulla da fare per Cuciu; la zona della Castellana e Muzzerone oramai è infestata dai cinghiali di taglia grossa, e gli abitanti hanno pure paura di uscire alla sera.

"Come sempre si richiede alle Autorità di Porto Venere di prendere in esame la vicenda che oramai ha delle dimensioni che non si possono più sottovalutare, oggi è successo allo sfortunato Cuciu domani potrebbe capitare a chiunque", commentano i padroni del cane.

È GRATIS! Compila il form per ricevere via e-mail la nostra rassegna stampa.

Gazzetta della Spezia & Provincia non riceve finanziamenti pubblici, aiutaci a migliorare il nostro servizio con una piccola donazione. GRAZIE

Autore
Vota questo articolo
(0 Voti)

Ultimi da Redazione Gazzetta della Spezia

Pubblichiamo la nota sottoscritta anche da alcuni docenti di istituti spezzini in merito alla situazione complessa che sta vivendo il mondo della scuola. Leggi tutto
Redazione Gazzetta della Spezia
L’assessore alla sanità Ivani risponde alla richiesta di chiarimenti dei consiglieri Melley e Centi sulla programmazione della campagna vaccinale alla Spezia. Leggi tutto
Redazione Gazzetta della Spezia

Continua lettura nella stessa categoria:

Lascia un commento

Informiamo che in questo sito sono utilizzati "cookies di sessione" necessari per ottimizzare la navigazione, ma anche "cookies di analisi" per elaborare statistiche e "cookies di terze parti".Puoi avere maggiori dettagli e bloccare l’uso di tutti o solo di alcuni cookies, visionando l'informativa estesa. Se invece prosegui con la navigazione sul presente sito, è implicito che esprimi il consenso all’uso dei suddetti cookies. Leggi informativa