Oss a contatto con positivo, ma le viene negato il tampone. Ghiglione: "È un'infamia" In evidenza

La denuncia della segretaria della Cgil: "Oltrepassato ogni limite, ci riserviamo di presentare un esposto in Procura".

Venerdì, 09 Ottobre 2020 16:33
L'ospedale Sant'Andrea della Spezia L'ospedale Sant'Andrea della Spezia

"Accade in Asl5: una operatrice socio sanitaria è stata a contatto con un infermiere positivo. Agli altri infermieri viene effettuato il tampone dalla Asl, a lei no perché è dipendente di Coopservice. L'operatrice si rivolge alla responsabile del personale della Coopservice che, in modo scortese, le risponde "scordatevi che vi facciamo fare il tampone". Viene quindi contattata dall'ufficio di igiene che le dice "se non ha sintomi può andare a lavorare, ma quando non è in servizio stia a casa perché altrimenti rischia il penale"".

Lo racconta Lara Ghiglione, segretario generale della Cgil spezzina, che aggiunge: "Questo episodio è incommentabile ed emblematico dello stato in cui versa la sanità spezzina. Ed episodi come questo sono all'ordine del giorno. È stato oltrepassato ogni limite. Chiediamo ai vertici di Coopservice, di Asl, al Sindaco Peracchini, al Presidente Toti di intervenire immediatamente per sanare questa infamia".

"Come Cgil abbiamo già denunciato l'accaduto al Prefetto e ci riserviamo di avviare un esposto presso la Procura della Repubblica", conclude Ghiglione.

È GRATIS! Compila il form per ricevere via e-mail la nostra rassegna stampa.

Gazzetta della Spezia & Provincia non riceve finanziamenti pubblici, aiutaci a migliorare il nostro servizio con una piccola donazione. GRAZIE

Autore
Vota questo articolo
(0 Voti)
...
CGIL

Via Bologna, 9

Tel.: +39 0187547111
Fax: +39 0187516799

www.cgillaspezia.it/

Ultimi da CGIL

Domani l'inaugurazione della nuova sede ubicata in via XX Settembre 33 a Sarzana. Leggi tutto
CGIL
 La Camera del Lavoro organizza un incontro con la presenza qualificata della Dottoressa Stefania Artioli, Direttore Malattie Infettive Asl5, per rispondere ai dubbi e timori riguardanti la vaccinazione anticovid. Leggi tutto
CGIL

Continua lettura nella stessa categoria:

Lascia un commento

Informiamo che in questo sito sono utilizzati "cookies di sessione" necessari per ottimizzare la navigazione, ma anche "cookies di analisi" per elaborare statistiche e "cookies di terze parti".Puoi avere maggiori dettagli e bloccare l’uso di tutti o solo di alcuni cookies, visionando l'informativa estesa. Se invece prosegui con la navigazione sul presente sito, è implicito che esprimi il consenso all’uso dei suddetti cookies. Leggi informativa