La Liguria resta zona arancione In evidenza

Prorogate pertanto le restrizioni in vigore.

Martedì, 24 Novembre 2020 16:18

Il Ministro della Salute, Roberto Speranza, ha firmato l'ordinanza che proroga il provvedimento adottato il 10 novembre. La Liguria, quindi, mantiene la classificazione di zona arancione e restano quindi in vigore le conseguenti misure restrittive previste per queste aree (in allegato la tabella riassuntiva).

 

Lo stesso provvedimento include la proroga in zona arancione anche per Basilicata e Umbria, mentre la Provincia Autonoma di Bolzano resta in zona rossa.

La nuova Ordinanza è valida fino al 3 dicembre 2020, ferma restando la possibilità di nuova classificazione, come previsto dal decreto del Presidente del Consiglio dei ministri del 3 novembre, qualora se ne verificasse la necessità.


Questa la situazione attuale, con la classificazione delle regioni italiane:
area gialla: Lazio, Molise, Provincia autonoma di Trento, Sardegna, Veneto
area arancione: Basilicata, Emilia Romagna, Friuli Venezia Giulia, Marche, Liguria, Puglia, Sicilia, Umbria
area rossa: Abruzzo, Calabria, Campania, Lombardia, Piemonte, Toscana, Valle d'Aosta, Provincia Autonoma di

È GRATIS! Compila il form per ricevere via e-mail la nostra rassegna stampa.

Gazzetta della Spezia & Provincia non riceve finanziamenti pubblici, aiutaci a migliorare il nostro servizio con una piccola donazione. GRAZIE

Download allegati:
Autore
Vota questo articolo
(0 Voti)

Ultimi da Redazione Gazzetta della Spezia

Continua lettura nella stessa categoria:

Lascia un commento

Informiamo che in questo sito sono utilizzati "cookies di sessione" necessari per ottimizzare la navigazione, ma anche "cookies di analisi" per elaborare statistiche e "cookies di terze parti".Puoi avere maggiori dettagli e bloccare l’uso di tutti o solo di alcuni cookies, visionando l'informativa estesa. Se invece prosegui con la navigazione sul presente sito, è implicito che esprimi il consenso all’uso dei suddetti cookies. Leggi informativa