Nuovo Cal: eletti i primi 13 componenti di Savona, La Spezia e Genova

Paganini, Scampelli e Rampi (eletti), Peracchini e Guerri nel nuovo Consiglio delle Autonomie locali liguri

Giovedì, 26 Novembre 2020 15:03

Entrano a far parte del nuovo Cal, Consiglio delle autonomie locali liguri i sindaci di Arcola Monica Paganini e di Calice al Cornoviglio Mario Scampelli, e il presidente del consiglio comunale di Sarzana Carlo Rampi.
Monica Paganini, sindaco di Arcola eletta nella lista civica "Uniti per Arcola" il 26 maggio 2019, è giurista d'impresa, ex dirigente Salt e imprenditrice agricola.


Mario Scampelli, rieletto sindaco di Calice al Cornoviglio il 26 maggio 2019 nella lista “Un Futuro per Calice”, avvocato, sindaco referente dell’area interna “Val di Vara”.
Carlo Rampi, presidente del consiglio comunale di Sarzana, già componente del Cal nella passata consiliatura, è avvocato.
Componenti di diritto.


Pierluigi Peracchini, sindaco della Spezia, presidente della provincia, coordinatore di Upi Liguria e coordinatore nazionale della commissione Finanza locale Upi.
Giulio Guerri, presidente del consiglio comunale della Spezia, per tre volte consigliere comunale a partire dal 2002.


“Accompagneranno Peracchini e Guerri i neoeletti rappresentanti della Val di Magra e della Val di Vara – commenta il segretario del Cal Pierluigi Vinai, direttore generale di Anci Liguria – Scampelli è sindaco referente dell’area interna Val di Vara; la Paganini rafforza la componente femminile nel Cal; per quanto riguarda Rampi, si tratta di una riconferma, essendo già stato eletto nella scorsa consiliatura”, conclude Vinai.

Si sono svolte le assemblee dei sindaci e dei presidenti dei consigli comunali delle province di Savona, La Spezia e della città metropolitana di Genova, per l’elezione dei rispettivi rappresentanti in seno al nuovo Cal, Consiglio delle autonomie locali liguri, che va ricostituito al termine di ogni legislatura regionale.

Per la provincia di Savona sono stati eletti i sindaci di Cairo Montenotte Paolo Lambertini e di Bormida Daniele Galliano. I supplenti: Mauro Demichelis (Andora), Roberto Sasso del Verme (Laigueglia) Ugo Frascherelli (Finale Ligure), Fabrizio Antoci (Urbe), Luigi De Vincenzi (Pietra Ligure), Matteo Camiciottoli (Pontinvrea), Monica Giuliano (Vado Ligure), Amedeo Fracchia (Roccavignale), Maurizio Garbarini (Albisola Superiore), Paola Scarzella (Osiglia), Lucio Fossati (Noli).

Il presidente del consiglio comunale di Albenga Diego Distilo è stato eletto componente del Cal. I presidenti supplenti: Massimo Parodi (Alassio), Michela Vignone (Pietra Ligure), Sabrina Della Casa (Vado Ligure), Daniele Martino (Andora), Eugenio Basso (Boissano), Fabio Giuliano (Laigueglia), Delia Venerucci (Finale Ligure), Claudio Oddo (Toirano).

Per la provincia della Spezia sono stati eletti i sindaci di Arcola Monica Paganini e di Calice al Cornoviglio Mario Scampelli. I supplenti: Loris Figoli (Riccò del Golfo), Giorgio Bernardin (Bonassola), Leonardo Paoletti (Lerici), Gian Carlo Lucchetti (Varese Ligure), Alessandro Silvestri (Luni), Emanuele Moggia (Monterosso al Mare), Daniele Montebello (Castelnuovo Magra), Alberto Battilani (Bolano).

Il presidente del consiglio comunale di Sarzana Carlo Rampi è stato eletto componente del Cal. I presidenti supplenti: Eugenio Cappellini (Levanto), Massimo Silvestri (Bolano), Giovanni Pampana (Luni), Anna Catalano (Arcola), Luisa Nardone (Lerici).

Per la città metropolitana di Genova sono stati eletti i sindaci di Chiavari Marco Di Capua, Valentina Ghio (Sestri Levante), Gian Alberto Mangiante (Lavagna), Luigi Gambino (Arenzano), Carlo Gandolfo (Recco) e Mirko Bardini (Montebruno). I supplenti: Francesco Olivari (Camogli), Rosa Oliveri (Ronco Scrivia), Giovanni Oliveri (Campo Ligure), Loris Maieron (Busalla), Paolo Bruzzone (Cogoleto), Claudio Magro (Moneglia), Giancarlo Campora (Campomorone), Gabriele Reggiardo (Casella), Maria Grazia Grondona (Mignanego), Mirco Ferrando (Mele), Giuseppino Maschio (Borzonasca), Ivano Chiappe (Davagna), Katia Piccardo (Rossiglione), Sergio Casalini (Bargagli), Giovanni Dondero (Moconesi).

Eletto componente del Cal il presidente del consiglio comunale di Rapallo Mentore Campodonico. Supplenti: Fabio Comes (Casarza Ligure), Fausto Bacigalupo (Moconesi), Massimo Bixio (Sestri Levante), Antonio Segalerba (Chiavari), Matteo Barbieri (Lavagna), Antonio Olivari (Avegno), Marco Visca (Sori).

“La gestione del Cal è un’azione di fondamentale importanza dal punto di vista legislativo nei rapporti tra comuni, città metropolitana, province e regione – afferma il segretario del Cal Pierluigi Vinai, direttore generale di Anci Liguria – Come Anci da anni conduciamo la gestione di questo organo non molto noto ai cittadini ma importante costituzionalmente, poiché la legislazione regionale ha effetti sulla vita degli enti locali e sulle comunità di cittadini da essi amministrate.

Il presidente di Anci Marco Bucci e l’Ufficio di Presidenza hanno fatto una proposta alle otto assemblee territoriali, che consisteva nell’individuazione di rappresentanti di comuni di rilievo demografico, con una adeguata quota riservata ai comuni più piccoli (sotto i 3mila abitanti). I soggetti deputati a partecipare al Cal sono sindaci, i presidenti dei consigli comunali, i presidenti delle province e il sindaco metropolitano, 31 unità in tutto. Con assoluta soddisfazione registriamo che le assemblee hanno accolto unanimemente la proposta dell’Ufficio di Presidenza. Un ringraziamento significativo va rivolto ad Alessio Piana che ha presieduto in questi anni il Cal con competenza, disponibilità, spirito di servizio e con la signorilità che lo contraddistingue, e anche al suo vice Pino Camiolo, presidente del consiglio comunale di Imperia”, conclude Vinai.

Venerdi 27 l’elezione degli ultimi tre componenti per la provincia di Imperia.

È GRATIS! Compila il form per ricevere via e-mail la nostra rassegna stampa.

Gazzetta della Spezia & Provincia non riceve finanziamenti pubblici, aiutaci a migliorare il nostro servizio con una piccola donazione. GRAZIE

Autore
Vota questo articolo
(0 Voti)

Ultimi da Redazione Gazzetta della Spezia

Sono 3 in tutta la Liguria i casi accertati. Leggi tutto
Redazione Gazzetta della Spezia
È stato fermato in Ecuador, deve scontare una condanna definitiva a 10 anni. Leggi tutto
Redazione Gazzetta della Spezia

Continua lettura nella stessa categoria:

Lascia un commento

Informiamo che in questo sito sono utilizzati "cookies di sessione" necessari per ottimizzare la navigazione, ma anche "cookies di analisi" per elaborare statistiche e "cookies di terze parti".Puoi avere maggiori dettagli e bloccare l’uso di tutti o solo di alcuni cookies, visionando l'informativa estesa. Se invece prosegui con la navigazione sul presente sito, è implicito che esprimi il consenso all’uso dei suddetti cookies. Leggi informativa