Poste del Canaletto, i cittadini scrivono a Striscia la Notizia In evidenza

"L'ultimo barlume di speranza"

Mercoledì, 02 Dicembre 2020 16:28

Cresce l'insofferenza da parte dei cittadini per la chiusura delle Poste dal Canaletto, questa volta i cittadini si rivolgono alla redazione di Striscia la Notizia, sperando che, portando il tema in prima serata, la situzione possa trovare un epilogo.

"L'ufficio è stato chiuso da un giorno all'altro (per l'esattezza dal 12 marzo 2020) quando è iniziata la pandemia ed oltre a non essere stato mai più riaperto da allora, non sono stati neanche comunicati i motivi di tale decisione e considerando la vastità di utenti che usufruivano giornalmente di tale agenzia pensiamo che sia una vera e propria interruzione di pubblico servizio", si legge nella lettera scritta dai cittadini.

Dopo la raccolta firme e le mobilitazioni dei mesi scorsi, un nuovo tentativo per risolvere il disservizio viene fatto scrivendo al TG satirico di Canale 5 soprattutto per sollecitare risposte da parte di Poste: "L'ultimo barlume di speranza lo cerchiamo proprio da voi. Il quartiere del Canaletto, vista la sua prospicenza con il porto mercantile, ha una quantità di uffici e utenze molto numerose, quindi capite bene che chiudere uno sportello come quello cui facciamo riferimento è veramente una cosa grave sotto ogni punto di vista, senza tralasciare anche i numerosi anziani che vi abitano e che non possono assolutamente spostarsi nei quartieri vicini e fare ore ed ore di code interminabili per ritirare la pensione oppure pagare anche solamente una bolletta". 

"La chiusura appare ancor più immotivata vedendo le code fuori dagli altri uffici postali, con attese anche maggiori di mezz'ora in condizioni pesanti per le persone anziane dato il clima ormai invernale".

 

È GRATIS! Compila il form per ricevere via e-mail la nostra rassegna stampa.

Gazzetta della Spezia & Provincia non riceve finanziamenti pubblici, aiutaci a migliorare il nostro servizio con una piccola donazione. GRAZIE

Autore
Vota questo articolo
(0 Voti)
...

Ultimi da Redazione Gazzetta della Spezia

I ristoratori, tra le categorie più colpite a causa delle restrizioni per l'emergenza da Covid-19, in una cena simbolica in hotel per dimostrare che è possibile cenare in sicurezza. Leggi tutto
Redazione Gazzetta della Spezia

Continua lettura nella stessa categoria:

Lascia un commento

Informiamo che in questo sito sono utilizzati "cookies di sessione" necessari per ottimizzare la navigazione, ma anche "cookies di analisi" per elaborare statistiche e "cookies di terze parti".Puoi avere maggiori dettagli e bloccare l’uso di tutti o solo di alcuni cookies, visionando l'informativa estesa. Se invece prosegui con la navigazione sul presente sito, è implicito che esprimi il consenso all’uso dei suddetti cookies. Leggi informativa