Vertenza OSS, l'USB: "Stabilizzazione immediata per tutti i lavoratori Coopservice"

La richiesta alla politica e ad Alisa di rimediare agli errori del passato.

Domenica, 27 Dicembre 2020 19:45


La nostra lotta continua insieme ad USB, convinti di essere dalla parte giusta nel far valere a testa alta i nostri diritti.
Dopo due anni di battaglie siamo ancora qua e non molleremo di una virgola!

Dopo la bocciatura di un'azienda in House e la recente uscita della bozza di concorso per Oss nell'Asl5 Spezzina, che non tiene minimamente conto degli anni prestati in servizio presso enti pubblici, mettendo 158 lavoratori e le loro famiglie a rischio di perdere il proprio posto di lavoro, non possiamo restare fermi a guardare. Ci aspettiamo al contrario che il nostro contributo possa portare ad una svolta epocale, quella di essere assorbiti dall'Asl5. Lavoratrici e lavoratori delle cooperative in appalto che per dieci anni, alcuni addirittura dall'inizio del Global Service in data 1999, hanno lavorato ininterrottamente nelle strutture ospedaliere pubbliche Spezzine, prima come Ausiliari e poi come Oss.

Appare evidente che in quegli anni, per aggirare la scelta più logica e cioè quella di assumere il personale con contratto pubblico, sia Asl che le amministrazioni regionali decidano scelleratamente di esternalizzare parte di queste mansioni sanitarie.
Ora, tocca alla politica e ad Alisa rimediare ai propri errori dando una risposta immediata e concreta ai lavoratori Coopservice e alle loro famiglie
La stabilizzazione immediata di tutti gli Operatori Socio Sanitari di Asl 5.


Sindacato USB Coopservice Liguria

È GRATIS! Compila il form per ricevere via e-mail la nostra rassegna stampa.

Gazzetta della Spezia & Provincia non riceve finanziamenti pubblici, aiutaci a migliorare il nostro servizio con una piccola donazione. GRAZIE

Autore
Vota questo articolo
(0 Voti)
...

Ultimi da Redazione Gazzetta della Spezia

di Alessio Boi- L'iniziativa si è svolta in webinar: ha coinvolto le classi delle scuole medie sarzanesi e sei donne che hanno raccontato le loro esperienze. Leggi tutto
Redazione Gazzetta della Spezia

Continua lettura nella stessa categoria:

Lascia un commento

Informiamo che in questo sito sono utilizzati "cookies di sessione" necessari per ottimizzare la navigazione, ma anche "cookies di analisi" per elaborare statistiche e "cookies di terze parti".Puoi avere maggiori dettagli e bloccare l’uso di tutti o solo di alcuni cookies, visionando l'informativa estesa. Se invece prosegui con la navigazione sul presente sito, è implicito che esprimi il consenso all’uso dei suddetti cookies. Leggi informativa