Guida senza patente, ad alta velocità e contromano: 5.812 € di verbali In evidenza

L'intervento della Polizia Locale

Lunedì, 18 Gennaio 2021 10:07


La polizia Locale di Santo Stefano di Magra (SP) con a capo il Comandante Flavio Toracca, nelle scorse ore ha effettuato numerosi controlli mirati all’osservanza delle norme sulla circolazione stradale. In particolare, l’attenzione degli agenti coordinati nei servizi esterni dal Vice Comandante Maurizio Perroni, è stata richiamata da un’auto che circolava contromano in curva.

Fermato il conducente, in compagnia di altra persona, gli è stato chiesto dagli agenti di esibire i documenti così come da procedura di rito.

Lo stesso uomo ha riferito di avere fretta in quanto doveva recarsi velocemente in ospedale al fine di farsi medicare un piede. Gli agenti hanno pertanto annotato tempestivamente i dati degli occupanti ed hanno lasciato andare il conducente dell’auto, dopo che peraltro lo stesso avesse rifiutato di farsi scortare fino all’ospedale dalla pattuglia.

L’atteggiamento dell’uomo ha però insospettito gli agenti e dopo una serie di indagini è emerso che il conducente fosse senza patente. Convocato quindi in Comando, oltre all’infrazione di guida senza patente perché mai conseguita, gli sono state contestate le infrazioni di guida contromano e guida a velocità non commisurata alle situazioni ambientali. Infine, all’altra persona a fianco, proprietaria del veicolo, è stato contestato l’incauto affidamento del veicolo a persona sprovvista di patente.

Il totale è stato di 5.812 € di sanzioni amministrative. Ricordiamo che per guida senza patente per la prima volta è prevista una sanzione amministrativa di € 5.000 ma se tale infrazione è nuovamente accertata si innesca un procedimento penale.

È GRATIS! Compila il form per ricevere via e-mail la nostra rassegna stampa.

Gazzetta della Spezia & Provincia non riceve finanziamenti pubblici, aiutaci a migliorare il nostro servizio con una piccola donazione. GRAZIE

Autore
Vota questo articolo
(0 Voti)
...

Ultimi da Redazione Gazzetta della Spezia

I ristoratori, tra le categorie più colpite a causa delle restrizioni per l'emergenza da Covid-19, in una cena simbolica in hotel per dimostrare che è possibile cenare in sicurezza. Leggi tutto
Redazione Gazzetta della Spezia

Continua lettura nella stessa categoria:

Lascia un commento

Informiamo che in questo sito sono utilizzati "cookies di sessione" necessari per ottimizzare la navigazione, ma anche "cookies di analisi" per elaborare statistiche e "cookies di terze parti".Puoi avere maggiori dettagli e bloccare l’uso di tutti o solo di alcuni cookies, visionando l'informativa estesa. Se invece prosegui con la navigazione sul presente sito, è implicito che esprimi il consenso all’uso dei suddetti cookies. Leggi informativa