La Questura ha un nuovo giovane Commissario di Polizia

Edoardo Bruno, classe '92, è stato accolto ieri mattina dal Questore Silvia Burdese.

Giovedì, 08 Aprile 2021 11:30

È già al lavoro il Commissario della Polizia di Stato Edoardo Bruno, assegnato alla Questura spezzina dal Dipartimento della Pubblica Sicurezza, a conclusione del corso di formazione, della durata di 18 mesi, presso la Scuola Superiore di Polizia di Roma, durante il quale ha conseguito, presso l’Università Sapienza, un master di secondo livello in Scienze della sicurezza.

Originario di Massa, classe 1992, si è laureato in Giurisprudenza nel 2017 presso l’Università di Pisa, partecipando poco tempo dopo al concorso per Commissari della Polizia di Stato, del quale è risultato vincitore.

Il nuovo funzionario, accolto ieri mattina dal Questore Burdese, è stato subito inserito nelle attività informative ed organizzative della Questura, dove svolgerà un tirocinio preliminare e operativo di sei mesi. All’esito del previsto affiancamento agli altri funzionari nei diversi servizi in cui si articola l’attività di polizia, da quelli di ordine pubblico a quelli legati alla prevenzione e repressione dei reati, come pure a quelli connessi all’attuale emergenza sanitaria, inizierà a lavorare nella pienezza delle sue funzioni per la sicurezza della provincia.

Al neo Commissario sono stati rivolti i migliori auguri di benvenuto e proficuo lavoro, oltre che dal Questore, anche dai colleghi funzionari e da tutto il personale della Questura.

È GRATIS! Compila il form per ricevere via e-mail la nostra rassegna stampa.

Gazzetta della Spezia & Provincia non riceve finanziamenti pubblici, aiutaci a migliorare il nostro servizio con una piccola donazione. GRAZIE

Autore
Vota questo articolo
(0 Voti)
...

Ultimi da Redazione Gazzetta della Spezia

di Elena Voltolini - Il bilancio consuntivo 2020 ben fotografa le ripercussioni del Covid nell'economia e nella società. Ora la pratica passa alla discussione in Consiglio comunale. Leggi tutto
Redazione Gazzetta della Spezia

Continua lettura nella stessa categoria:

Lascia un commento

Informiamo che in questo sito sono utilizzati "cookies di sessione" necessari per ottimizzare la navigazione, ma anche "cookies di analisi" per elaborare statistiche e "cookies di terze parti".Puoi avere maggiori dettagli e bloccare l’uso di tutti o solo di alcuni cookies, visionando l'informativa estesa. Se invece prosegui con la navigazione sul presente sito, è implicito che esprimi il consenso all’uso dei suddetti cookies. Leggi informativa