Gheppio in difficoltà salvato dai Carabinieri Forestali In evidenza

Oggi, constatati il buono stato di salute e la ripresa di vitalità, lo hanno liberato in prossimità del luogo di rinvenimento

Lunedì, 12 Aprile 2021 15:46

Ieri i militari della Stazione Carabinieri Parco Cinque Terre, avvisati da alcuni cittadini, hanno recuperato, in prossimità della strada provinciale che conduce a Manarola, un Gheppio che non riusciva a volare. Il Falco appariva stordito e fradicio a causa delle intense piogge, ma non sembrava ferito né deperito, per cui è stato ricoverato presso la sede di servizio al fine di valutarne la successiva liberazione o consegna al Centro di recupero per animali selvatici (CRAS).

Oggi, constatati il buono stato di salute e la ripresa di vitalità, lo hanno liberato in prossimità del luogo di rinvenimento, affinché, trattandosi di una femmina adulta, potesse facilmente ritornare all’eventuale sito di nidificazione.


E’stato inoltre segnalato ad ISPRA (Istituto Superiore per la Protezione e la Ricerca Ambientale) il codice riportato nell’anello metallico apposto alla zampa destra dal Centro Nazionale di Inanellamento dell’ISPRA al fine di monitoraggio.

È GRATIS! Compila il form per ricevere via e-mail la nostra rassegna stampa.

Gazzetta della Spezia & Provincia non riceve finanziamenti pubblici, aiutaci a migliorare il nostro servizio con una piccola donazione. GRAZIE

Autore
Vota questo articolo
(0 Voti)
...

Ultimi da Redazione Gazzetta della Spezia

Due ordinanze di custodia cautelare in carcere disposte rispettivamente dal Tribunale ordinario di Latina e dalla Procura Generale della Repubblica presso la Corte D’Appello di Napoli. Leggi tutto
Redazione Gazzetta della Spezia

Continua lettura nella stessa categoria:

Lascia un commento

Informiamo che in questo sito sono utilizzati "cookies di sessione" necessari per ottimizzare la navigazione, ma anche "cookies di analisi" per elaborare statistiche e "cookies di terze parti".Puoi avere maggiori dettagli e bloccare l’uso di tutti o solo di alcuni cookies, visionando l'informativa estesa. Se invece prosegui con la navigazione sul presente sito, è implicito che esprimi il consenso all’uso dei suddetti cookies. Leggi informativa