"Vigilatrici ed infermieri pediatrici dimenticati"

"Anche noi possiamo aiutare a vaccinare la popolazione sul territorio".

Mercoledì, 21 Aprile 2021 15:51

Oltre 10 mila professionisti della sanità, tra vigilatrici d'Infanzia e infermieri pediatrici, sono stati dimenticati nella frenetica corsa che vuol garantire il più elevato numero di vaccinati sul territorio italiano. Apprendiamo dai recenti accordi Stato-Regioni, che hanno visto il coinvolgimento importanti ordini professionali, per poter favorire un ampio reclutamento di vaccinatori, che qualcuno, nella fretta, è stato dimenticato. Peccato.

"Sono figure che si rendono disponibile per inoculare i vaccini anche sul nostro territorio: sono professionisti preparati, impegnati quotidianamente nelle corsie e nei territori in sostegno dei piccoli pazienti. Esprimono un'altissima competenza proprio nella preparazione e somministrazione delle dosi di farmaco, che evidentemente vanno adeguate al peso e all'età del somministrato - dichiara Massimo Bagaglia, segretario generale Uil Fpl La Spezia - è quindi chiaro che le stesse figure non avrebbero alcuna necessità di formazione ad hoc, visto che questo rappresenta per loro il pane quotidiano".

Fermo restando che la Uil è il sindacato dei cittadini, in merito a quanto esposto, la Uil Fpl La Spezia auspica un'attenta valutazione della questione, considerando le eccellenze del nostro paese e del territorio spezzino senza escludere nessuno, soprattutto chi da sempre è in prima linea per garantire il supporto a i più piccoli fino a 18 anni, come vigilatrici d'Infanzia e infermieri pediatrici.

È GRATIS! Compila il form per ricevere via e-mail la nostra rassegna stampa.

Gazzetta della Spezia & Provincia non riceve finanziamenti pubblici, aiutaci a migliorare il nostro servizio con una piccola donazione. GRAZIE

Autore
Vota questo articolo
(0 Voti)
...
UIL

Via Aulo Flacco Persio, 35
19121 La Spezia

Tel. 0187738956
Email: csplaspezia@uil.it

 

www.uillaspezia.it/

Ultimi da UIL

La nota del segretario generale Uil Liguria Mario Ghini. Leggi tutto
UIL
"Valorizzata la responsabilità dei lavoratori e il loro impegno durante la pandemia." Leggi tutto
UIL

Continua lettura nella stessa categoria:

Lascia un commento

Informiamo che in questo sito sono utilizzati "cookies di sessione" necessari per ottimizzare la navigazione, ma anche "cookies di analisi" per elaborare statistiche e "cookies di terze parti".Puoi avere maggiori dettagli e bloccare l’uso di tutti o solo di alcuni cookies, visionando l'informativa estesa. Se invece prosegui con la navigazione sul presente sito, è implicito che esprimi il consenso all’uso dei suddetti cookies. Leggi informativa