Stampa questa pagina

BackToSchool, il progetto di riuso nel mondo della scuola per le famiglie e istituti In evidenza

di Giacomo Cavanna - L'iniziativa senza scopo di lucro di due sorelle spezzine per il riutilizzo non solo per le famiglie ma anche per gli isitituti scolastici.

Giovedì, 29 Aprile 2021 16:40

Una iniziativa all'insegna della solidarietà e della sostenibilità quella lanciata da due sorelle spezzine per aiutare tutto il mondo della scuola, dagli alunni fino agli istituti stessi, in un momento come quello che stiamo vivendo particolarmente delicato.

BackToSchool si pone infatti come un canale attraverso il quale sia privati cittadini che aziende possono donare quello che per un motivo o per l'altro non usano più come computer, zaini, libri di testo, scrivanie, etc.

Una iniziativa no-profit lanciata appunto da Maria Italiano ed Angela Italiano originarie della Spezia, più precisamente di Bruscarolo (Calice al Cornoviglio) dove tuttora risiedono, per creare un canale di comunicazione preferenziale e diretto tra chi ha un "surplus" e chi una "necessità".

"La situazione della scuola in questo momento difficile ci ha portato a concepire la creazione di questa iniziativa senza scopo di lucro che possa portare al riuso di oggetti, ancora buoni, che altrimenti sarebbero destinati a finire anzitempo la loro vita utile" ha riferito alla Gazzetta Maria Italiano "Esistono scuole e famiglie che hanno limitate possibilità di accedere a mezzi affioranti, sopratutto gli istituti scolastici di piccole dimensioni."

Non solo però materiale scolastico nel significato stretto del termine ma più generalmente di tutto quello che può riguardare le necessità di una famiglia con figli.

Le due sorelle, che lavorano nel ramo informatico, si sono già rimboccate le maniche rigenerando una serie di computer presso l'istituto comprensivo Falcone-Borsellino di Riccò del Golfo, grazie alla collaborazione del dirigente scolastico Maria Cristina Rosi, che può dunque disporre ora di sistemi informatici più efficienti.

L'iniziativa prende forma grazie alla presenza della pagina Facebook e del profilo Instagram di BackToSchool dove è possibile far collimare le istanze di "donatori" e "richiedenti".

Un sistema diretto che permetterà di evitare gli inutili sprechi che vediamo ogni giorno a partire da computer, ancora funzionanti, sostituti da versioni più moderne, libri di testo non più utilizzati, scrivanie ancora buone sostituite per cambio arredi, etc.

I contatti sono i seguenti: Facebook (https://www.facebook.com/schooloop/) e Instagram (https://www.instagram.com/backtoschool.schooloop/).

La lista generale di oggetti utili:

Giochi didattici, Libri di testo, da colorare, storie e favole, etc. PC fissi e portatili. Tablet. Tastiere, mouse e cuffie, pennette USB, hard-disk. Macchine fotografiche digitali. Stampanti. Mobilio (scrivanie, sedie, tavoli, cassettiere, armadi, ...)
Sempre utili (grembiuli, zaini, astucci, calcolatrici, carta igienica, igienizzante mani, ...) e quant'altro.

È GRATIS! Compila il form per ricevere via e-mail la nostra rassegna stampa.

Gazzetta della Spezia & Provincia non riceve finanziamenti pubblici, aiutaci a migliorare il nostro servizio con una piccola donazione. GRAZIE

Autore
Vota questo articolo
(1 Voto)
...

Ultimi da Redazione Gazzetta della Spezia

Poco prima aveva comunicato al marito di voler compiere il gesto estremo. La donna in stato confusionale è stata ricoverata. Leggi tutto
Redazione Gazzetta della Spezia

Informiamo che in questo sito sono utilizzati "cookies di sessione" necessari per ottimizzare la navigazione, ma anche "cookies di analisi" per elaborare statistiche e "cookies di terze parti".Puoi avere maggiori dettagli e bloccare l’uso di tutti o solo di alcuni cookies, visionando l'informativa estesa. Se invece prosegui con la navigazione sul presente sito, è implicito che esprimi il consenso all’uso dei suddetti cookies. Leggi informativa