Varese, si dimette il consiglio della Pro Loco. Coldiretti: "Serve un nuovo direttivo"

Filipelli, Coldiretti: “Serve un direttivo giovane e puntare su agricoltura e ambiente”.

Domenica, 02 Maggio 2021 09:00

Dopo le recenti dimissioni dell’intero consiglio della Pro Loco di Varese Ligure, uno dei direttivi più giovani in assoluto composto da ragazzi fra i 23 e i 26 anni, serve lavorare per ricomporre una squadra con la quale portare avanti progetti concreti per il territorio, allontanando il pericolo di abbandono da parte soprattutto dei giovani.

È quanto afferma Coldiretti La Spezia sottolineando l’importanza della prossima Assemblea della Pro Loco prevista per il prossimo 7 maggio, nell’ambito della quale la comunità varesina sarà chiamata a dare il proprio contributo e, garantendo la più ampia partecipazione, riconoscerà il ruolo chiave dell’Associazione stessa.

Le Pro Loco – prosegue la Coldiretti – da 140 anni hanno come obiettivo la promozione e la tutela delle località su cui insistono sia per conservare e valorizzare le risorse ambientali e culturali, sia per migliorarne le caratteristiche e le condizioni per lo sviluppo turistico e sociale. Realizzano manifestazioni, iniziative di informazione e sensibilizzazione per lo sviluppo del fenomeno economico-turistico, scambi culturali e sociali.

Sebbene siano organismi – sottolinea la Coldiretti – che non dipendono dal Comune, proprio per il loro ruolo chiave nell’ambito delle piccole comunità, nel 2018 sono state coinvolte nell’ambito di un accordo quadro in cui ANCI (l’Associazione Nazionale dei Comuni) ha promosso e incentivato il riconoscimento delle Pro Loco del territorio come interlocutori primari e diretti dei Comuni.

“Le Pro Loco rappresentano ovunque un fenomeno associativo secolare per la promozione locale – afferma la Delegata Coldiretti Giovani Impresa La Spezia Elisa Filipelli – ma giocano, invece, un ruolo addirittura da protagoniste laddove presidiano piccoli Comuni e ‘aree interne’ come nel caso della nostra Vallata. Per Varese Ligure, cuore pulsante del mondo contadino in Val di Vara, la Pro Loco ha l’opportunità di promuovere le straordinarie peculiarità del territorio, proprio a partire dagli allevamenti biologici fino ad arrivare alla rete degli agriturismi, passando attraverso percorsi didattici direttamente nelle aziende agricole, che possono rappresentare il volano per attrarre sempre più turisti anche in un momento complesso come quello che stiamo vivendo, sia dal punto di vista sanitario che economico. E sarebbe inoltre auspicabile – conclude la Filipelli – che il prossimo direttivo continui ad essere ‘giovane’ per affrontare le problematiche e le opportunità future con lo spirito e la grinta che caratterizzano noi ragazzi”.

“Spesso, la nostra organizzazione – affermano il Presidente di Coldiretti La Spezia Sara Baccelli e il Direttore Francesco Goffredo – collabora con le Pro Loco per attività sociali o per promuovere la ruralità, l’agroalimentare e l’ambiente. Chi pensa che le Pro Loco siano un insieme di persone che organizzano feste private, evidentemente non conosce la storia di questa formula di associazionismo; in questo momento di cambiamento è bene non perdere di vista il valore sociale, culturale e turistico che rivestono per il nostro territorio. È fondamentale continuare a lavorare tutti in sinergia per sviluppare appieno le innumerevoli potenzialità del nostro territorio".

È GRATIS! Compila il form per ricevere via e-mail la nostra rassegna stampa.

Gazzetta della Spezia & Provincia non riceve finanziamenti pubblici, aiutaci a migliorare il nostro servizio con una piccola donazione. GRAZIE

Autore
Vota questo articolo
(0 Voti)
...

Ultimi da Redazione Gazzetta della Spezia

Lapo Elkann alla Palmaria

Mercoledì, 16 Giugno 2021 19:28 cronaca-porto-venere
Con lui la fidanzata Joana Leggi tutto
Redazione Gazzetta della Spezia
Trovati lavoratori in nero e riscontrate violazioni alle norme sanitarie e sull’impiego. Leggi tutto
Redazione Gazzetta della Spezia

Continua lettura nella stessa categoria:

Lascia un commento

Informiamo che in questo sito sono utilizzati "cookies di sessione" necessari per ottimizzare la navigazione, ma anche "cookies di analisi" per elaborare statistiche e "cookies di terze parti".Puoi avere maggiori dettagli e bloccare l’uso di tutti o solo di alcuni cookies, visionando l'informativa estesa. Se invece prosegui con la navigazione sul presente sito, è implicito che esprimi il consenso all’uso dei suddetti cookies. Leggi informativa