Agronomia, cultura e arte si incontrano a scuola: sommelier in cattedra al Parentucelli-Arzelà

Lezioni tra l'arte del vino e il "Bacco" di Caravaggio.

Giovedì, 06 Maggio 2021 09:26

Sotto la denominazione 'Agricularte' è compreso il progetto concluso dall'Istituto Superiore 'Parentucelli Arzelà' di Sarzana, un tutt'uno fra agronomia, cultura e arte. Parliamo di un'attività educativa rivolta alla costruzione e alla promozione di un turismo culturale capace di valorizzare l'arte, il paesaggio e l'ambiente.

L'iniziativa ha coinvolto due classi quinte, la 5F Agrario e la 5L Tecnico turistico, assieme con i docenti Monica Nicoli (Storia dell'arte) e Riccardo Simonelli (Discipline agrarie). I ragazzi hanno "attraversato" la storia dell'umanità analizzando le sue radici più profonde con il mondo rurale. In particolare, il percorso si è concentrato sul vino nella Storia dell'arte, dal "Bacco" di Caravaggio e ancor prima dalla cultura greca e romana, alle più moderne etichette realizzate dai più importanti autori contemporanei.

Le lezioni sono culminate con l'incontro tra alunni e mondo della degustazione professionale con un messaggio preciso: se il vino è arte allora è necessario capire ciò che si beve e degusta. Il progetto ha visto infatti la partecipazione dell'Associazione Italiana Sommelier (Ais) guidata dalla delegata provinciale Laura Picardi. Gli assaggiatori hanno introdotto i ragazzi alla scoperta dei principi del "saper bere" e ad un'analisi dettagliata dal punto di vista enografico della Liguria.

"La collaborazione con l'associazione sommelier - ha sottolineato il dirigente del Parentucelli Generoso Cardinale ringraziando i partecipanti - è motivo di vanto per la nostra scuola. L'intento è quello di trasferire ai nostri ragazzi gli spunti necessari per poter spendere nel mondo del lavoro le competenze che faticosamente si stanno costruendo anche in questi anni così particolari per i nostri giovani".

La collaborazione tra Parentucelli-Arzelà e Associazione Italiana Sommelier proseguirà l'anno prossimo all'interno di una progettazione di ampio respiro che mirerà sempre di più ad un coinvolgimento, su tematiche comuni, dei ragazzi di tutto l'istituto, indipendentemente dal percorso di studi intrapreso (il 'Parentucelli-Arzelà' offre infatti percorsi eterogenei di studi liceali, tecnici e professionali).

È GRATIS! Compila il form per ricevere via e-mail la nostra rassegna stampa.

Gazzetta della Spezia & Provincia non riceve finanziamenti pubblici, aiutaci a migliorare il nostro servizio con una piccola donazione. GRAZIE

Autore
Vota questo articolo
(0 Voti)
...

Ultimi da Redazione Gazzetta della Spezia

di Elena Voltolini - Dalla privacy che impedisce ai medici di sapere chi tra i loro pazienti è vaccinato e chi no, ai timori di dover diventare essi stessi burocrati… Leggi tutto
Redazione Gazzetta della Spezia

Continua lettura nella stessa categoria:

Lascia un commento

Informiamo che in questo sito sono utilizzati "cookies di sessione" necessari per ottimizzare la navigazione, ma anche "cookies di analisi" per elaborare statistiche e "cookies di terze parti".Puoi avere maggiori dettagli e bloccare l’uso di tutti o solo di alcuni cookies, visionando l'informativa estesa. Se invece prosegui con la navigazione sul presente sito, è implicito che esprimi il consenso all’uso dei suddetti cookies. Leggi informativa