Polizia di Stato: tre arresti per tentato furto in abitazione nel centro della Spezia

Tre arresti avvenuti nella serata di ieri.

Venerdì, 07 Maggio 2021 15:48

Nel corso della serata di ieri, verso le 21.15, personale della Squadra Volante che stava operando con gli equipaggi del Reparto Prevenzione Crimine Liguria, veniva allertato dalla Centrale Operativa della Questura in quanto alcuni individui erano stati notati da privati cittadini fuoriuscire da una finestra di un appartamento in Scalinata San Giorgio ed allontanarsi a bordo di un’autovettura Fiat Punto di colore bianco.

Veniva immediatamente posto in essere un accurato servizio di ricognizione dei quartieri limitrofi, appostamento e ricerca finalizzato all’individuazione del veicolo che poco dopo veniva intercettato in via Vittorio Veneto. Alla vista delle pattuglie, l’autovettura accelerava la marcia tentando la fuga, nonostante l’attivazione dei dispositivi acustici e luminosi di emergenza da parte degli operatori di polizia.

Grazie ad una rapida manovra di una delle volanti, si riusciva a bloccare la via di fuga, determinando l’arresto della marcia dell’autovettura sospetta. I tre occupanti, che corrispondevano perfettamente alla descrizione ricevuta in sala operativa da chi aveva assistito al fatto, assicurando un’efficace collaborazione alle Forze di Polizia, venivano prontamente bloccati, messi in sicurezza e condotti presso gli uffici della Questura.

Poco dopo sopraggiungeva negli uffici dell’UPGSP anche la proprietaria dell’appartamento violato, la quale confermava l’avvenuta effrazione sia della serranda elettrica che della finestra che dà su Scalinata San Giorgio, denunciando che poco prima ignoti si erano intro-dotti nella sua abitazione rovistando in più parti della casa e che, al momento, non risultava nulla di mancante.

I fermati, risultati essere tre cittadini macedoni di 19, 20 e 22 anni irregolarmente soggiornanti nel territorio nazionale, domiciliati nel pisano e con a carico varie condanne e precedenti di polizia per reati contro il patrimonio e guida senza patente, venivano tratti in arresto ed associati presso le camere di sicurezza della Questura in attesa dell’odierno processo per direttissima.

Il 19enne, autista del mezzo, risultato essere senza patente di guida perché mai conseguita, veniva altresì sanzionato di 4.176 euro (3.570€ per guida senza patente e 606€ per la mancata copertura assicurativa) ai sensi del codice della strada, mentre la Fiat Punto veniva sequestrata in quanto risultante priva della copertura assicurativa.

All’esito dell’udienza gli stessi sono stati rimessi in libertà ed accompagnati presso l’Ufficio Immigrazione della Questura per l’adozione dei provvedimenti di specifica competenza.

È GRATIS! Compila il form per ricevere via e-mail la nostra rassegna stampa.

Gazzetta della Spezia & Provincia non riceve finanziamenti pubblici, aiutaci a migliorare il nostro servizio con una piccola donazione. GRAZIE

Autore
Vota questo articolo
(0 Voti)
...

Ultimi da Redazione Gazzetta della Spezia

Organizzati dalla sezione spezzina dell'Associazione Guide Turistiche Liguria. Leggi tutto
Redazione Gazzetta della Spezia
di Giacomo Cavanna - La CGIL interviene sulla riqualificazione dell'ex Colonia Olivetti di Marinella chiedendo maggiori risposte e garanzie Leggi tutto
Redazione Gazzetta della Spezia

Continua lettura nella stessa categoria:

Lascia un commento

Informiamo che in questo sito sono utilizzati "cookies di sessione" necessari per ottimizzare la navigazione, ma anche "cookies di analisi" per elaborare statistiche e "cookies di terze parti".Puoi avere maggiori dettagli e bloccare l’uso di tutti o solo di alcuni cookies, visionando l'informativa estesa. Se invece prosegui con la navigazione sul presente sito, è implicito che esprimi il consenso all’uso dei suddetti cookies. Leggi informativa