ATC Mobilità e Parcheggi, nei nuovi indirizzi strategici la gestione del finanziamento del MIT In evidenza

di Elena Voltolini - Le linee guida per il prossimo Consiglio di amministrazione puntano sull'innovazione tecnologica e la mobilità sostenibile.

Mercoledì, 19 Maggio 2021 16:59

Passano dalla V Commissione Consiliare del Comune della Spezia, per arrivare poi alla discussione in Consiglio comunale, gli indirizzi strategici di ATC Mobilità e Parcheggi SpA, società partecipata.
Questo passaggio avviene in occasione delle nomine riservate all'amministrazione spezzina in seno al Consiglio di amministrazione di ATC Mobilità e Parcheggi, che termina il proprio mandato con l'approvazione del bilancio entro fine giugno. Si tratta della nomina di 3 membri espressione del Comune, tra i quali verrà poi designato l'amministratore delegato.

La procedura prevede infatti che, prima di procedere alle nomine, il sindaco presenti al Consiglio comunale gli indirizzi programmatici da inserire negli avvisi pubblici per la nomina degli amministratori.

Assodati gli indirizzi generali della società, che dal 2005 si occupa della gestione della sosta a pagamento e della costruzione di parcheggi in struttura e a cui recentemente sono state affidate anche le attività di agenzia per la mobilità conferitele dalla Provincia della Spezia, si tratta ora di integrarli con ulteriori specifiche missions legate a situazioni e progetti contingenti.

Tali indirizzi, oggetto della delibera, sono stati sintetizzati nel corso della Commissione dall'Assessore alle società partecipate Manuela Gagliardi:

  • attuazione e gestione del programma di investimenti previsto nella convenzione tra MIT (Ministero delle Infrastrutture e dei Trasporti) e Comune della Spezia per l'erogazione del finanziamento statale per la realizzazione di nuove vie filoviarie e l'estensione di quelle esistenti;
  • gestione delle attività di rilascio di permessi e di ticket dei vari servizi di mobilità privilegiando strumenti di pagamento diversificati ed in grado di favorire l'utenza;
  • lavori di infrastrutturazione delle aree ricorrendo anche alle più moderne tecnologie per la gestione automatizzata della sosta e della mobilità;
  • realizzazione di parcheggi in struttura anche individuando nuove opzioni sul territorio e forme di coinvolgimento di capitali privati;
  • proporre nuove forme di mobilità sul territorio urbano e comunale anche tramite la gestione informatizzata;
  • migliorare le forme di dialogo con gli utenti.

Gli indirizzi di mandato vengono approvati dalla V Commissione. Il 31 maggio la discussione in Consiglio comunale.

È GRATIS! Compila il form per ricevere via e-mail la nostra rassegna stampa.

Gazzetta della Spezia & Provincia non riceve finanziamenti pubblici, aiutaci a migliorare il nostro servizio con una piccola donazione. GRAZIE

Autore
Vota questo articolo
(0 Voti)
...

Ultimi da Redazione Gazzetta della Spezia

Coronavirus: in Asl5 27 nuovi casi

Martedì, 14 Settembre 2021 20:46 cronaca-la-spezia
In Liguria 73 nuovi positivi a fronte di 2.698 tamponi molecolari, a cui si aggiungono 5.833 tamponi antigenici rapidi Leggi tutto
Redazione Gazzetta della Spezia
di Massimo Guerra - Peccato per il punto sfumato nel finale. Leggi tutto
Redazione Gazzetta della Spezia

Continua lettura nella stessa categoria:

Lascia un commento

Informiamo che in questo sito sono utilizzati "cookies di sessione" necessari per ottimizzare la navigazione, ma anche "cookies di analisi" per elaborare statistiche e "cookies di terze parti".Puoi avere maggiori dettagli e bloccare l’uso di tutti o solo di alcuni cookies, visionando l'informativa estesa. Se invece prosegui con la navigazione sul presente sito, è implicito che esprimi il consenso all’uso dei suddetti cookies. Leggi informativa