Il Comune di Arcola coinvolge le scuole nella lotta alla Vespa Velutina

Organizzato un evento formativo con le scuole.

Venerdì, 11 Giugno 2021 09:32

Il Comune di Arcola, “Comune amico delle api”, ha organizzato, in collaborazione la Dirigente dell’ISA 18 Istituto Comprensivo Arcola Ameglia, un secondo evento formativo con tutte le classi dei plessi scolastici del Comune di Arcola a favore del mondo apistico.

Gli alunni e i loro insegnanti hanno costruito le trappole per catturare la vespa velutina, comunemente chiamata Calabrone asiatico, per distinguerla dalla Vespa orientalis nota come Calabrone orientale che costituisce una seria minaccia per tutta l'apicoltura italiana. La vespa velutina e' un predatore la cui dieta è costituita in gran parte di api che caccia in prossimità dell'alveare.

I danni non derivano solo dalle numerose bottinatrici predate ma anche dallo stress recato alla colonia che, sotto una continua predazione, azzera l'attività di volo e la deposizione delle uova, arrivando al collasso. La Vespa velutina è ormai diffusa in Liguria dalla riviera di levante a quella di ponente ed è stata individuata anche in Piemonte ed in Toscana. Considerata la pericolosità della specie è assolutamente necessario cercare di individuare e distruggere i nidi e per far questo abbiamo bisogno della collaborazione di tutti gli apicoltori e non solo. Limitare la diffusione di questo insetto può voler significare la salvezza di molti apiari sul suolo arcolano, ligure e Nazionale.

Motore dell’iniziativa gli assessori all’Ambiente Salvatore Romeo e alla Pubblica Istruzione Sara Luciani che dichiarano “Vogliamo ringraziare le scuole arcolane per l’impegno che hanno profuso nell’iniziativa; a breve sarà disponibile sul nostro sito internet Istituzionale una sezione dove ogni cittadino potrà scaricare le istruzioni per poter costruire la trappola per la vespa velutina, una attività molto semplice, basta avere a disposizione una bottiglia di plastica ed una forbice, oltre che un breve vademecum che indichi le essenze da poter piantare nei giardini e nei terrazzi gradite alla api”.

È GRATIS! Compila il form per ricevere via e-mail la nostra rassegna stampa.

Gazzetta della Spezia & Provincia non riceve finanziamenti pubblici, aiutaci a migliorare il nostro servizio con una piccola donazione. GRAZIE

Autore
Vota questo articolo
(0 Voti)
...

Ultimi da Redazione Gazzetta della Spezia

Il gonfalone torna in borgata dopo 26 anni. Per i bianco-azzurri arriva la doppietta dopo la vittoria delle ragazze. Leggi tutto
Redazione Gazzetta della Spezia
Canaletto o Cadimare? C'è voluta quasi un'ora per decretare il vincitore della gara. Leggi tutto
Redazione Gazzetta della Spezia

Continua lettura nella stessa categoria:

Lascia un commento

Informiamo che in questo sito sono utilizzati "cookies di sessione" necessari per ottimizzare la navigazione, ma anche "cookies di analisi" per elaborare statistiche e "cookies di terze parti".Puoi avere maggiori dettagli e bloccare l’uso di tutti o solo di alcuni cookies, visionando l'informativa estesa. Se invece prosegui con la navigazione sul presente sito, è implicito che esprimi il consenso all’uso dei suddetti cookies. Leggi informativa