Maxi blitz della Polizia in via Gioberti, area bloccata e controllate 30 persone In evidenza

Dopo la rissa con un tentativo di accoltellamento dell'altra notte, aumentano i controlli delle forze dell'ordine.

Giovedì, 01 Luglio 2021 20:15

Maxi blitz della Polizia dopo la rissa, con un tentato accoltellamento, avvenuta nella notte tra lunedì e martedì scorsi in via Gioberti, che ha visto gruppi di ragazzi e giovanissimi passare in pochi minuti da un litigio per futili motivi a una rissa tra i dehor della vicina piazza del Bastione.

In seguito all’intervento delle volanti inviate quella notte, dopo una ricognizione dell’area e l’acquisizione dei primi elementi, visto che i ragazzi si erano allontanati in varie direzioni, la squadra mobile ieri sera e ieri notte è ritornata sul posto.

IMG 3039 con logo

Dopo un servizio di appostamento durato alcune ore, poco dopo le 23 – orario in cui si è registrata negli ultimi giorni una concentrazione anomala di giovanissimi, dediti ad uno smodato consumo di alcolici e facili alle provocazioni – il dirigente della squadra mobile Lorenzo Mulas, con più pattuglie di personale in borghese e volanti, ha bloccato l’area di via Gioberti e via Galilei da tutte le traverse laterali e controllato i presenti e chi vi transitava.

I controlli hanno interessato 30 persone, tra le quali la metà è risultata avere precedenti penali. Sono stati inoltre sequestrati due coltelli, oltre a circa 4 grammi di hashish.

DSC 0005 con logo

Servizi svolti nel massimo ordine, grazie all’elevato dispiegamento di agenti, che hanno consentito agli investigatori di raccogliere elementi utili per accelerare l’identificazione degli autori della rissa, ma anche delle azioni di disturbo del fine settimana in quell’area.

Intanto gli inquirenti continuano ad ascoltare i testimoni e analizzare le immagini delle telecamere pubbliche e private. La divisione anticrimine della Questura ha invece aperto l’istruttoria per l’emanazione dei cosiddetti Daspo Willy, che consentono di interdire da 6 mesi a 2 anni la frequentazione dei locali nelle aree urbane teatro di aggressioni.

Il controllo della zona dalla tarda serata di ieri è continuato per tutta la notte, e proseguirà anche nei prossimi giorni.

È GRATIS! Compila il form per ricevere via e-mail la nostra rassegna stampa.

Gazzetta della Spezia & Provincia non riceve finanziamenti pubblici, aiutaci a migliorare il nostro servizio con una piccola donazione. GRAZIE

Autore
Vota questo articolo
(0 Voti)
...

Ultimi da Redazione Gazzetta della Spezia

Un questionario per gli studenti, video tutorial, un decalogo per famiglia ed insegnanti e, il 15 ottobre, un confronto di genitori e docenti con i pediatri specialisti. Leggi tutto
Redazione Gazzetta della Spezia
Inviata una richiesta a tutti gli Enti coinvolti. Leggi tutto
Redazione Gazzetta della Spezia

Continua lettura nella stessa categoria:

Lascia un commento

Informiamo che in questo sito sono utilizzati "cookies di sessione" necessari per ottimizzare la navigazione, ma anche "cookies di analisi" per elaborare statistiche e "cookies di terze parti".Puoi avere maggiori dettagli e bloccare l’uso di tutti o solo di alcuni cookies, visionando l'informativa estesa. Se invece prosegui con la navigazione sul presente sito, è implicito che esprimi il consenso all’uso dei suddetti cookies. Leggi informativa