Carabinieri attivi contro gli incendi boschivi

I Carabinieri del reparto Parco nazionale “Cinque Terre” intensificano la sorveglianza.

Mercoledì, 04 Agosto 2021 13:59

A motivo dell’incremento turistico stagionale, delle condizioni meteo climatiche favorevoli allo sviluppo ed alla propagazione del fuoco, della dichiarazione dello stato di grave pericolosità per gli incendi boschivi su tutto il territorio regionale, i militari del Reparto Carabinieri Parco Nazionale “Cinque Terre” stanno intensificando la sorveglianza per scongiurarne l’insorgenza.

I controlli sono mirati a prevenire e reprimere ogni azione che possa essere causa involontaria o dolosa di incendio boschivo, come bruciare residui agricoli e forestali, accendere fuochi, fumare, usare strumenti che producano scintille in ambienti aperti prossimi ai boschi; è perciò da evitare di posteggiare l’auto con marmitta catalitica sull’erba secca, facilmente infiammabile.

I trasgressori ai divieti incorrono nel pagamento di una sanzione amministrativa di 2.000 euro ed in reati con pene variabili da uno a dieci anni di reclusione.

È GRATIS! Compila il form per ricevere via e-mail la nostra rassegna stampa.

Gazzetta della Spezia & Provincia non riceve finanziamenti pubblici, aiutaci a migliorare il nostro servizio con una piccola donazione. GRAZIE

Autore
Vota questo articolo
(0 Voti)
...

Ultimi da Redazione Gazzetta della Spezia

Covid: numeri stabili nello spezzino

Lunedì, 18 Ottobre 2021 17:28 cronaca
Restano 7 i ricoverati, di cui 2 in terapia intensiva. Leggi tutto
Redazione Gazzetta della Spezia

Continua lettura nella stessa categoria:

Lascia un commento

Informiamo che in questo sito sono utilizzati "cookies di sessione" necessari per ottimizzare la navigazione, ma anche "cookies di analisi" per elaborare statistiche e "cookies di terze parti".Puoi avere maggiori dettagli e bloccare l’uso di tutti o solo di alcuni cookies, visionando l'informativa estesa. Se invece prosegui con la navigazione sul presente sito, è implicito che esprimi il consenso all’uso dei suddetti cookies. Leggi informativa