Comitato Fossitermi: "Mai da parte nostra è stato chiesto di trasformare i parcheggi in stalli a pagamento"

Il Comitato Fossitermi si esprime.

Venerdì, 10 Settembre 2021 17:51

Il Comitato Fossitermi smentisce ogni responsabilità relativa allo stravolgimento dei parcheggi nei quartieri Fossitermi e La Scorza:

"Nei quartieri Fossitermi e La Scorza la situazione parcheggi è sempre più critica: aumentano di numero se vengono trasformati a pagamento o per residenti?
Siamo sorpresi nel leggere quanto deciso dalla Giunta Comunale della Spezia a seguito di una verosimile richiesta da parte “dei residenti che hanno difficoltà a trovare parcheggio, a seguito della considerevole affluenza di turisti e dell’aumento degli affittacamere nella zona.

Noi del Comitato Fossitermi abbiamo sempre lamentato all’Amministrazione Comunale l’insufficienza di parcheggi in tutto il quartiere e sempre proposto piu’ soluzioni valutate come possibili dagli stessi Amministratori e addirittura una, ci era stato detto, potesse essere realizzata entro l’estate 2021. Perche’ neppure le piu’ economiche sono state ascoltate?
MAI da parte nostra e’ stato richiesto di trasformare parte dei parcheggi in stalli a pagamento o esclusivi per residenti perche’ sapevamo, e l’avevamo fatto presente agli Amministratori comunali, che il problema non si sarebbe mai risolto: l’insufficienza dei parcheggi è evidente, ma è maggiormente sentito di sera quando gli abitanti del quartiere rientrano alle proprie abitazioni.

Noi del Comitato Fossitermi, visti i numerosi incontri finalizzati per il miglioramento dei quartieri, vorremmo sapere dall’Amministrazione Comunale il motivo per il quale prima di prendere una decisione cosi’ importante che andrà a stravolgere la vita dei quarteri Fossitermi e La Scorza, nel rispetto dei cittadini, non sia stato fatto un confronto con i diretti interessati: il Comitato Fossitermi, gli abitanti e gli esercenti che, grazie alle loro attività, fanno vivere i quartieri.
Nelle considerazioni riportate nella Deliberazione della Giunta Comunale - ATTO N. 304 del 08/09/2021, fra le altre, si parla di
- “modificazioni alla mobilità conseguenti alla pandemia da Coronavirus, si sono acuite varie criticità in quartieri periferici della città, in particolare a seguito delle mutate modalità di spostamento dei turisti”:
- “limitazione all’utilizzo dei mezzi di trasporto collettivo – a seguito dell’esigenza di limitare la diffusione del virus COVID – ha avuto un notevole riverbero sia sui mezzi di linea che su quelli a noleggio provocando una drastica riduzione dei passeggeri trasportati con tale modalità”.

Desideremmo sapere come dalle considerazioni di mutamento della modalita’ di spostamento dei turisti e della drastica riduzione dei passeggeri trasportati con i mezzi di trasporto collettivo, si arrivi a risolvere il problema parcheggi trasformando da gratis, gli stalli a pagamento o per residenti.
Poiche’ come cittadini non siamo abilitati all’accesso al sito https://my.enelx.com/, vorremmo inoltre conoscere, lo studio “CITY ANALYTICS - MAPPA DI MOBILITÀ - Indicatori di mobilità” pubblicato da Enel X che consente di verificare l’andamento degli indicatori della mobilità confrontandoli con i periodi “preCovid”.

Chiediamo all’amministsrazione comunale di tenere in considerazione le reali necessita’ dei quartieri e di sospendere la delibera n. 304 del 08/09/2021. Questa trasformazione non risolvera’ il problema dei parcheggi nel quartiere, anzi, purtroppo ne produrra’ altri soprattutto di tipo economico, sia per gli abitanti che per le attivita’ commerciali.
Sembra quasi che il fine sia quello di fare cassa... mah! A pensar male si fa peccato ma spesso ci si azzecca!
A breve, organizzeremo un incontro aperto a tutta la cittadinanza, rispettando le norme anti-Covid, al fine di discutere assieme problematiche, necessità e proposte. In tale occasione saranno invitati gli Organi di stampa".

È GRATIS! Compila il form per ricevere via e-mail la nostra rassegna stampa.

Gazzetta della Spezia & Provincia non riceve finanziamenti pubblici, aiutaci a migliorare il nostro servizio con una piccola donazione. GRAZIE

Autore
Vota questo articolo
(0 Voti)
...

Ultimi da Redazione Gazzetta della Spezia

di Elena Voltolini - Grazie ad un bando del Ministero e ad un progetto ad ampio raggio che punta soprattutto a tutelare i giovani. Leggi tutto
Redazione Gazzetta della Spezia

Continua lettura nella stessa categoria:

Lascia un commento

Informiamo che in questo sito sono utilizzati "cookies di sessione" necessari per ottimizzare la navigazione, ma anche "cookies di analisi" per elaborare statistiche e "cookies di terze parti".Puoi avere maggiori dettagli e bloccare l’uso di tutti o solo di alcuni cookies, visionando l'informativa estesa. Se invece prosegui con la navigazione sul presente sito, è implicito che esprimi il consenso all’uso dei suddetti cookies. Leggi informativa